Deposit
FRANCIA
24.07.19 - 10:560

Francia verso la procreazione assistita per tutte le donne

Potranno accedervi anche single e coppie lesbiche. Parere contrario, invece, sulla legalizzare dell'"utero in affitto"

PARIGI - A oltre due anni dall'elezione di Emmanuel Macron a presidente, la Francia avvia il cantiere della Procreazione medicalmente assistita per tutte le donne, una delle grandi promesse dell'attuale presidente.

Il progetto di estensione della cosiddetta 'Pma' (Procreazione medicalmente assistita) a tutte le donne, incluso le coppie lesbiche e le donne single, viene presentato oggi in Consiglio dei ministri a Parigi, l'ultimo prima della pausa estiva, per poi passare al vaglio dell'Assemblea Nazionale dopo le vacanze.

Lo scorso settembre, il comitato etico francese aveva dato il proprio via libera al progetto di legge sulla Pma per tutte le donne. Parere contrario, invece, rispetto all'ipotesi di legalizzare la gestazione per conto di altri (Gpa), cioè il cosiddetto 'utero in affitto'.

L'estensione della Pma a tutte le donne è inclusa in un più vasto progetto di legge sulla bioetica, chiamato ad aggiornare e sostituire una legge già esistente del 2011.

Il pacchetto legislativo presentato oggi in Consiglio dei ministri è in mano ai ministri della Salute Agnès Buzyn, della Giustizia, Nicole Belloubet e della Ricerca Frédérique Vidal. 32 articoli in tutto, che oltre alla Pma, affrontano numerose questioni strettamente mediche, dalla ricerca sull'embrione fino ai test genetici.
 
 

Commenti
 
valgrono 3 mesi fa su tio
Questo sistema porterà la Francia ancora in cifre più rosse. Se la natura ha previsto che la donna possa procreare dal primo ciclo fino alla menopausa, non vedo il senso che ora tutte le donne over 50 o 60 ricorrono a questo sistema. Rammento che il momento più fertile per la donna è: 18 (o inizio ciclo) fino a circa 25-30. Perché allora rimandare tutto al punto dell'impossibilità. Questa società egoistica delle giovane generazione porterà loro stessi alla rovina. Ti immagini il bebè che cambia il panolino al genitore! Povere mondo. La natura rimarrà sempre la natura ed i cicli vanno rispettati e tutti quelli che pensano di fare diversamente pagheranno il prezzo caro. Ho avuto i figli presto e ora da prepensionato/a posso godermi la vita come il trentenne perché il fisico è rimasto tale. Meditate!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
23 min
Tangenti, arrestata l'ex eurodeputata Lara Comi
Tre le vicende che la vedono coinvolta, tra cui anche una truffa aggravata al Parlamento europeo
FRANCIA
2 ore
Quelli che pensano al lavoro anche quando fanno l'amore
Molti quadri francesi non riescono a staccare mai: 2 su 10 ammettono di non riuscirci anche sotto le lenzuola
RUSSIA
10 ore
Porta in cabina il gatto oversize grazie a uno stratagemma, beccato
Mikhail Galin ha raccontato sui social la sua furbata ed è stato punito da Aeroflot
GIAPPONE
10 ore
Honda "rallenta" sulle elettriche e si concentra sulle ibride
Questi sono gli obiettivi per il periodo fino al 2030
SLOVACCHIA
13 ore
Scontro fra bus e camion: 12 morti
Si tratta di studenti. I feriti sono 15, tre gravi
STATI UNITI
14 ore
Nike rompe con Bezos, stop alla vendita dei suoi prodotti su Amazon
La decisione rientra nella revisione della strategia delle vendite
STATI UNITI
15 ore
Impeachment: parte lo show al Congresso, Stati Uniti incollati alla tv
Donald Trump è accusato di abuso di potere. Ascoltati oggi l'ambasciatore americano a Kiev e un sottosegretario del Dipartimento di Stato
ITALIA
16 ore
120 centimetri di acqua nella cripta di San Marco
È la prima volta che succede dal 1966 a oggi
VIDEO
ITALIA
18 ore
A Matera ora si contano i danni
La città è tornata alla normalità dopo il nubifragio di ieri mattina
STATI UNITI / GERMANIA
20 ore
Auto elettriche: la prima "gigafactory" europea di batterie sarà a Berlino
Lo ha annunciato il ceo di Tesla, Elon Musk. Lo stabilimento potrebbe entrare in funzione già dal 2021
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile