Keystone
Un dettaglio dell'uniforme di un militare tedesco
GERMANIA
21.07.19 - 13:070
Aggiornamento : 14:45

Rifiutati dall'Esercito tedesco: i più rappresentati sono i neonazisti

Seguono gli islamisti. Dall'introduzione, 2 anni fa, di controlli sistematici sono state scartate 63 aspiranti reclute

BERLINO - In due anni le Forze armate tedesche hanno rifiutato 63 aspiranti soldati perché rappresentavano un rischio per la sicurezza dello Stato. Tra loro, il gruppo più rappresentato è quello dei neonazisti, seguiti dagli islamisti.

Come riportano i media del gruppo Funke, sono 21 i candidati scartati perché nostalgici del nazismo o "Cittadini del Reich", un movimento di persone che non riconosce l'autorità dello Stato tedesco. Dodici sono stati rifiutati perché islamisti, 6 perché sospettati di "estremismo straniero", 2 perché estremisti di sinistra e altri 2 perché considerati membri del Movimento identitario, un gruppo classificato come di estrema destra. I restanti non sono stati accettati perché avevano precedenti penali o sono stati considerati "pronti alla violenza".

Questo tipo di verifiche è stato introdotto nel 2017 a seguito di alcuni episodi di violenza di matrice estremista di destra. I candidati vagliati da luglio 2017 a giugno 2019 sono stati 43'775. Per 1'173 sono state disposte verifiche più approfondite. Gli scartati perché pericolosi per la sicurezza dello Stato rappresentano circa lo 0,14% delle aspiranti reclute. 

«L'efficacia di questa nuova procedura si dimostrerà solo tra alcuni anni se il numero degli episodi di estremismo di destra o di maltrattamenti ad opera di commilitoni violenti dimiuirà», ha tenuto a precisare la politica di sinistra Ulla Jelpke, sentita dalla Welt. Per i militari in servizio, infatti, non sono previsti controlli sistematici.

   

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
8 min
Incastrata nel letto, muore bimba di sei mesi
La tragedia si è consumata in un alloggio alla periferia di Torino
CINA
1 ora
Indignazione per i cani-panda di un caffè
I sei Chow Chow colorati per ricordare i panda giganti hanno suscitato un grosso dibattito sui social cinesi
THAILANDIA
9 ore
Il re licenzia i suoi funzionari per "malvagità"
Pochi giorni fa aveva allontanato la sua consorte per «comportamento scorretto e slealtà nei confronti del monarca»
STATI UNITI
10 ore
Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg
Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»
ITALIA
13 ore
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
BELGIO
14 ore
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
15 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
VIDEO
DANIMARCA
15 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
REGNO UNITO
17 ore
Donna scopre un tumore grazie a una attrazione del museo
Bal Gil ha notato strane colorazioni in una stanza con una fotocamera termica
ITALIA
17 ore
Linate, tutto pronto per la riapertura
Sono terminati i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile