Keystone
NUOVA ZELANDA
19.07.19 - 15:090
Aggiornamento : 15:54

Due insoliti clienti per un sushi bar

Due pinguini blu, una specie in via di estinzione, si sono intrufolati in un ristorante di Wellington

WELLINGTON - Due clienti insoliti sono entrati qualche giorno fa nel ristorante Sushi B di Wellington, in Nuova Zelanda. Si trattava, riportano i media locali, di due pinguini blu, una specie in via di estinzione. Non è insolito che ogni tanto qualche esemplare si avventuri nella zona del porto.

Nella stessa giornata due pinguini erano stati avvistati fare il nido vicino ad una stazione di treni, ma non è chiaro se siano gli stessi due esemplari che si sono poi intrufolati nel ristorante.

I proprietari del locale hanno chiamato la polizia, che non riuscendo ad acchiappare i due animaletti ha dovuto chiamare la Protezione animali.

Alla fine, grazie anche all'aiuto di due passanti, i pinguini sono stati presi e riportati in mare sani e salvi.


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
FRANCIA
31 min

La marcia per il clima degenera, Greenpeace lascia il corteo

Sono visibili incendi a boulevard Saint-Michel, danneggiati negozi, banche, agenzie di assicurazione e immobiliari

FOTO E VIDEO
GERMANIA
3 ore

Al via l'Oktoberfest: «Mass a 11.80 euro, ma attendiamo più di 6 milioni di persone»

Per la 186esima edizione della festa saranno mobilitati circa 600 agenti di polizia e molte centinaia di persone del servizio d'ordine. Aumentate anche le telecamere di sorveglianza

FRANCIA
5 ore

Gilet gialli e manifestanti per il clima, Parigi è blindata

Sono 7.500 i poliziotti e gendarmi schierati nella capitale francese in una giornata considerata ad alto rischio per il convergere di diversi cortei. Già i primi scontri sugli Champs-Elysees

ITALIA
6 ore

Ancora sbarchi a Lampedusa

Un barcone con a bordo 92 persone è stato intercettato a poche miglia dall'isola. Altri 16 migranti a bordo di un barchino sono giunti direttamente a terra

STATI UNITI
8 ore

Nuove forze americane in Medio Oriente

La decisione è stata approvata dal presidente Donald Trump dopo una richiesta di sostegno da parte di Riad a seguito degli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile