Deposit
SPAGNA
15.07.19 - 06:000

Troppi scippi a Barcellona: i residenti cacciano i borseggiatori dal metrò

Aumenta la delinquenza in città e si moltiplicano i gruppi spontanei che la contrastano. La polizia osserva scettica

BARCELLONA - Meta molto amata dai turisti e già tristemente nota per gli scippi, Barcellona è sempre più spesso teatro di borseggi. Tanto che i residenti si stanno organizzando in squadre di pattuglia per segnalare i reati e, in alcuni casi, avventarsi sui presunti ladri armati di fischietti e delle loro voci indignate.

È il caso di Patrulla Ciudadana, un gruppo che in città conta una quarantina di membri che, in piccole pattuglie, cacciano gli individui reputati sospetti dalla metropolitana. E lo fanno con molto clamore. Come nel caso di una squadra di quattro persone seguita nei giorni scorsi da El País che, nella centrale fermata del Passeig de Gràcia, ha circondato una donna ritenuta essere una scippatrice e - con fischietto e cartello con scritto “Borseggiatore” in sette lingue - l’ha costretta a scendere dal treno urlando «Fuori! Fuori! Fuori!». 

Ci sono poi diversi altri gruppi cittadini che si limitano a segnalare alla polizia eventuali reati e a sensibilizzare la popolazione, come Roar (Residents Organization Against Robbery) o gli Ángeles Guardianes. O Salvalona, movimento appena creato dai taxisti che si propone - oltre che di denunciare tutte le malefatte che avvengono in città - di fare la sintesi delle diverse esperienze creando magari un’app di allerta.

La polizia catalana, i Mossos d’Esquadra, osserva con attenzione ma anche una punta di disapprovazione il fenomeno: «La collaborazione dei cittadini è indispensabile per lottare contro la delinquenza», ammettono fonti sentite da El País. Ma aggiungono: «Segnalare e cacciare dalla metro delle persone munite di biglietto che, per di più, non sono state direttamente viste a rubare, invece, è un’altra cosa. Questo è il lavoro della polizia». Il rischio, sottolineano, è finire denunciati dei presunti borseggiatori.

Come riporta La Vanguardia, nel primo trimestre del 2019 i furti nel capoluogo catalano sono aumentati del 10,7%. Nel 2018, con un +17,2% di reati penali, la città deteneva già il record di aumento in Spagna, con gli scippi - violenti o meno - in testa alla lista. Le ronde sulla metropolitana sono un'esperienza già vista in passato e ora stanno rifacendo la loro comparsa.

Commenti
 
RubenDF 3 mesi fa su tio
Collaborare con le forze dell'ordine è una cosa, sostituirsi a quest'ultime è un'altra. Si fa svelto ad incolpare qualcuno per "sbaglio"...Non condivido pienamente
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
50 min

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

VIDEO
STATI UNITI
3 ore

Donna uccisa in casa da un poliziotto: era stato chiamato per controllare che stesse bene

Suscita critiche in Texas l'intervento di un agente, bianco, ai danni di una 28enne afroamericana

GERMANIA
5 ore

Psicosi attentati: polizia blinda ragazzini con armi ad aria compressa

Un intervento in forze a Normiberga per un 13enne e un 14enne con pistole softair che se la sono cavata con un ammonimento

SIRIA
7 ore

Raid turco in Siria uccide almeno un giornalista

Intanto i leader internazionali fanno pressione su Erdogan, Merkel: «Stop all'attacco», Trump invece minaccia sanzioni e ritira 1'000 soldati dall'area

GERMANIA
10 ore

Si trova un masso da 3 tonnellate in mezzo all'autostrada: morto automobilista

L'uomo non è riuscito a evitarlo ed è deceduto sul posto. La sua vettura è andata immediatamente in fiamme

SIRIA
12 ore

Tenere in carcere i foreign fighter dell'Isis «non è più una priorità»

Lo comunicano le forze curde siriane, impegnate a contrastare l'offensiva turca: «Chi voglia trovare una soluzione è il benvenuto»

FOTO
GIAPPONE
14 ore

Hagibis: il bilancio sale a 18 morti e 13 dispersi

Le operazioni di soccorso continuano senza sosta nell'arcipelago centro-orientale, in particolare nella città a nord di Nagano

STATI UNITI
1 gior

La California dice addio alla pelliccia

Dal 2023 lo Stato sarà il primo a vietare la vendita e la produzione di nuovi prodotti derivanti dall'uccisione di animali

ITALIA
1 gior

La promessa di Salvini: «Se stravinco in Umbria mando a casa il Governo»

L'ex ministro dell'interno pensa alle elezioni regionali del 27 ottobre e attacca Di Maio, Conte, Renzi e Zingaretti: «Incapaci, poltronari e traditori»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile