Keystone
ITALIA
11.07.19 - 19:220
Aggiornamento : 20:02

Ousseynou Sy «non vuole» il rito abbreviato

L'autista, che il 20 marzo ha tenuto in ostaggio 50 bambini e ha dato fuoco a un bus a San Donato Milanese, è accusato di strage e sequestro di persona aggravate. Rischia 20 anni di carcere

MILANO - Ha scelto di non essere processato con il rito abbreviato e quindi ha rinunciato allo sconto di un terzo della pena in caso di condanna, Ousseynou Sy, l'autista che il 20 marzo ha tenuto in ostaggio 50 bambini, due insegnanti e una bidella e ha dato fuoco al bus, a San Donato Milanese.

L'uomo, accusato di strage aggravata dalle finalità terroristiche e sequestro di persona aggravato, rischia così oltre 20 anni di carcere. Il processo inizierà il 18 settembre davanti alla Corte d'Assise di Milano.
 
 

5 mesi fa Terrore sul bus: i bambini eroi che hanno nascosto il telefono
5 mesi fa Il conducente dà fuoco al suo autobus
5 mesi fa Terrore sul pullman, bambini in ostaggio: «Vado a fare una strage a Linate»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AFGHANISTAN
8 ore

Esplosione durante un matrimonio, decine di vittime

Si sarebbe trattato di un attentato suicida

STATI UNITI
10 ore

Greta, quarto giorno di navigazione: «Niente mal di mare»

L'attivista sedicenne sta viaggiando verso gli Stati Uniti

ITALIA
11 ore

Il M5s chiude a Salvini, Conte decisivo il 20 al Senato

sarà il premier a decidere come e quando muovere il primo passo, avviare alla crisi in seguito a un voto parlamentare o recandosi direttamente al Colle per rimettere il suo mandato

ARGENTINA
12 ore

Sale il rischio default

L'incertezza politica è costata al rating sovrano del Paese sudamericano un doppio downgrade

STATI UNITI
13 ore

Nike sotto pressione, rivede le politiche sulle atlete in maternità

I loro compensi e i loro bonus non potranno essere ridotti in caso di gravidanza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile