Keystone
STATI UNITI
03.07.19 - 09:120

Leonardo DiCaprio si unisce a una nuova alleanza per l'ambiente

Con lui Laurene Powell Jobs e Brian Sheth

NEW YORK - Leonardo DiCaprio si unisce ai miliardari e filantropi Laurene Powell Jobs (vedova del fondatore di Apple Steve Jobs) e Brian Sheth per creare una nuova alleanza per l'ambiente. In particolare, si tratta di una non profit che punta ad affrontare la sfida del cambiamento climatico e la perdita di biodiversità.

La nuova organizzazione, chiamata Earth Alliance, «lavorerà a livello globale proteggere gli ecosistemi e la fauna selvatica, assicurare una giustizia climatica, sostenere le energie rinnovabili e garantire i diritti degli indigeni a beneficio di tutte le vite sulla Terra», come si legge in una dichiarazione.

Fornirà anche sovvenzioni, opportunità educative, oltre a lavorare con associazioni e individui nei luoghi più colpiti dalla perdita di biodiversità e dai cambiamenti climatici.

DiCaprio ha spiegato che Earth Alliance è una «nuova piattaforma grande e agile che condivide risorse e competenze identificando al contempo i migliori programmi per portare cambiamenti reali in tutto il pianeta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
32 min

Frana del Ruinon, enormi massi sulla strada

La strada provinciale che porta al passo del Gavia era stata chiusa, ma avrebbe riaperto dopo poche ore

VIDEO
ITALIA
2 ore

Open Arms: nove migranti si tuffano in mare

La Guardia costiera li sta portando al molo a Lampedusa. A bordo rimangono 88 naufraghi

FOTO
EL SALVADOR
3 ore

Condannata per un aborto dopo la violenza: ora è stata assolta

L'odissea di Evelyn Beatriz Hernandez si è conclusa con il lieto fine ma ha comunque scontato 33 mesi di carcere: «Una vittoria per le donne»

STATI UNITI
4 ore

Gli Stati Uniti hanno ricominciato con i test missilistici

È il primo dall'uscita dal trattato sulle Forze nucleari a raggio intermedio firmato nel 1987, l'ordigno balistico ha colpito un bersaglio a 500 km di distanza

ITALIA
8 ore

Offende una donna di colore in spiaggia, denunciato

È accaduto a Chioggia. A urlare col megafono dello stabilimento insulti contro la donna, l’ex gestore della spiaggia di Punta Canna, già indagato in passato per apologia del fascismo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile