keystone-sda.ch/STF (Vincent Yu)
La polizia avrebbe issato la bandiera rossa per l'evacuazione immediata.
CINA
01.07.19 - 13:050
Aggiornamento : 18:30

Hong Kong, manifestanti in parlamento

Un piccolo gruppo si è fatto strada raggiungendo l'edificio centrale

HONG KONG - Un piccolo numero di manifestanti intorno al parlamento di Hong Kong è riuscito ad entrare nel compund dall'entrata principale raggiungendo l'edificio centrale.

Lo riporta il South China Morning Post, secondo cui la polizia ha issato per la prima volta in assoluto la bandiera rossa ("red alert") che comporta l'ordine di evacuazione immediata.

I manifestanti stanno cercando di forzare il pesante ingresso interno del parlamento usando barre di metallo divelte dalla stessa struttura e altri arieti di fortuna, tra transenne e carrelli di grosse dimensioni.

La polizia, in tenuta antisommossa con scudi e maschere antigas, è in attesa all'interno, con almeno uno degli agenti dotato di fucile capace di sparare proiettili di gomma. Un funzionario, invece, sta avvertendo con un megafono di porre fine ad ogni azione illegale: «Chiunque entri sarà immediatamente arrestato».

In precedenza, i parlamentari del fronte pro-democrazia hanno provato a raffreddare gli animi, senza ottenere però i risultati sperati. Il deputato Roy Kwong, ad esempio, ha invitato «a non prendere d'assalto» la struttura, perché «quelli che stanno manifestando pacificamente fuori saranno i primi a soffrirne». Secca la risposta: «Voi deputati siete inutili».

Aggiornamento - I manifestanti entrano in Parlamento - Dopo alcune ore di assedio intorno al parlamento di Hong Kong, alcuni manifestanti in serata sono entrati nell'edificio. Lo riportano i media locali, segnalando il contrasto con il lungo corteo pacifico che sta riempiendo le strade principali dell'ex colonia.

L'irruzione è maturata dopo diverse ore di assedio da parte di circa 1500 persone, in prevalenza studenti che, a volto coperto e vestiti con abiti di colore scuro, hanno circondato il compound superando poi la recinzione esterna e arrivando all'ingresso principale dell'edificio. Qui sono stati divelti infissi e distrutto vetrate anche con l'ausilio di pesanti martelli.

La polizia ha tentato di scoraggiare i manifestanti dal compiere azioni illegali che avrebbero comportato, è stato ricordato con l'ausilio del megafono, «l'arresto immediato».

Gli agenti, in tenuta antisommossa con scudi, manganello e spray urticanti, hanno deciso, a differenza delle previsioni, di non intervenire e di retrocedere evitando così lo scontro diretto.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
ITALIA
50 min

Open Arms: in 5 si gettano in mare, la Spagna: «Li accogliamo noi»

I 107 hanno passato la 16esima notte a bordo in attesa dei risultati delle indagini della Procura: «A bordo situazione insostenibile»

FRANCIA
3 ore

Il cameriere era troppo lento e lui allora lo ha ammazzato

È successo alle porte di Parigi, visto che il suo panino non arrivava più un cliente di un bistrot ha estratto la pistola e ha aperto il fuoco

FOTO
CINA
5 ore

In una piovosa Hong Kong in migliaia pronti a manifestare ancora

La folla oceanica oggi presidierà Victoria Park, dovrebbe essere una giornata di proteste pacifiche

AFGHANISTAN
6 ore

Kabul, attentato suicida al matrimonio: 63 morti e 182 feriti

Divulgato stamani il primo bilancio dell'attentato suicida di ieri: almeno 63 i morti e 182 i feriti. Rivendicata intanto da parte dell'Isis la responsabilità dell'attacco.

ITALIA
6 ore

Per scommessa uccidono un coniglio a sassate

Alcuni balordi giunti via mare a Ischia hanno ucciso per gioco un coniglio che da qualche tempo era diventato una piccola attrazione per bambini sull’isola campana

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile