keystone-sda.ch/ (RICCARDO ANTIMIANI)
ITALIA
27.06.19 - 11:340

Lampedusa, attesa una "soluzione diplomatica"

Il ministro Matteo Salvini vuole una ridistribuzione dei 42 migranti che coinvolga Olanda e Germania

LAMPEDUSA - «Buongiorno Ue. Ieri, a causa di un'emergenza, siamo entrati nelle acque italiane. La guardia costiera e la Guardia di finanza sono stati a bordo. Abbiamo aspettato una notte, non possiamo più aspettare. La disperazione delle persone non è qualcosa con cui giocare». Lo scrive la ong tedesca Sea Watch in un tweet, mentre la nave è ferma da ieri appena fuori dal porto di Lampedusa col divieto di sbarcare.

Il punto - La Sea Watch, 24 ore dopo aver violato i divieti d'ingresso nelle acque territoriali italiane, non ha ancora un porto dove attraccare e sbarcare i 42 migranti soccorsi due settimane fa: la nave si trova infatti a circa un miglio dalla banchina dell'isola e, al momento, né Guardia Costiera né Guardia di Finanza hanno ricevuto indicazioni affinché la situazione possa sbloccarsi rapidamente.

Le soluzioni possibili, scartando ovviamente l'ipotesi che la Sea Watch si allontani da Lampedusa alla ricerca di un porto diverso, sono al momento due: quella prospettata dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, vale a dire un accordo 'diplomatico' con l'Ue per la ridistribuzione dei 42 migranti che coinvolga Olanda e Germania, o un provvedimento di sequestro della polizia giudiziaria o dell'autorità giudiziaria che, come già avvenuto proprio per la Sea Watch ma anche per la nave di Mediterranea Saving Humans 'Mare Ionio', consentirebbe di far arrivare l'imbarcazione in porto e far scendere i migranti.

Al momento però, secondo quanto si apprende da fonti qualificate, non è stata formalizzata alcuna denuncia né nei confronti della capitana Carola Rackete, che rischia oltre al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina anche la contestazione del reato di mancato rispetto dell'ordine di arrestare l'imbarcazione da parte di una nave da guerra come già successe per comandante e capo missione della Mare Ionio, né dell'equipaggio. L'indicazione, sempre secondo quanto si apprende, è quella di attendere che la situazione si sblocchi per via diplomatica. Anche se, ragiona una fonte, «l'attesa non può essere infinita».

Allo stato, infine, non dovrebbe scattare l'arresto per la comandante: dal punto di vista penale, viene fatto notare, la situazione è identica a quelle precedenti che hanno coinvolto sia la Sea Watch sia la Mare Ionio e in nessuno di quei casi sono stati presi provvedimenti analoghi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CILE
2 ore
Avvistati in mare i rottami dell'aereo scomparso
A darne l'annuncio è stato il comandante dell'Aeronautica Eduardo Mosqueira
STATI UNITI
3 ore
Weinstein, accordo da 25 milioni con le accusatrici
Il patteggiamento extra-giudiziario riguarda decine di presunte vittime dell'ex produttore che lo hanno denunciato civilmente per molestie e stupri
SPAGNA
5 ore
Riscaldamento globale: «Con +2°C rimarrebbero solo l'Himalaya e i Poli»
A mettere in guardia rispetto al raggiungimento del valore limite fissato dall'Accordo di Parigi è un gruppo di scienziati della criosfera
REGNO UNITO
15 ore
Il Regno Unito decide, Johnson a un passo dal trionfo
La campagna elettorale per il voto si è chiusa, scatta il conto alla rovescia. La promessa del consevatore: portare a termine la Brexit
FRANCIA
17 ore
Renault: il Cda sceglie Luca De Meo per la direzione generale
Per un effettivo trasferimento del cinquantaduenne milanese a Parigi restano ancora alcuni ostacoli
VIDEO
STATI UNITI
19 ore
Piccioni con il cappellino da cowboy
Sono stati avvistati a Las Vegas. Un'organizzazione sta cercando informazioni per aiutarli
STATI UNITI
19 ore
Ceo: 2019 verso il record di addii
Dall'inizio dell'anno hanno salutato le loro società 1480 amministratori delegati
MONDO
21 ore
Greta Thunberg è la "Persona dell'anno" di Time
È la più giovane ad aver ottenuto il riconoscimento
VIDEO
ITALIA
21 ore
Quadro di Klimt ritrovato, s'indaga per ricettazione
La tela è sotto sequestro in attesa di analisi tecniche e perizie
GERMANIA
22 ore
Porsche ha assunto 2000 persone per la Taycan
Il nuovo modello, sviluppato dal 2015, ha venduto oltre 10mila esemplari. E l'anno prossimo il gruppo punta a raddoppiare il risultato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile