Keystone
Il presidente filippino Rodrigo Duterte
STATI UNITI
10.06.19 - 12:190

Onu: «Nelle Filippine diritti umani negati e totale impunità»

Preoccupano la presunta guerra contro la droga e le esternazioni del presidente Rodrigo Duterte

NEW YORK - I diritti umani nelle Filippine sono carta straccia. La presunta guerra contro la droga ha instaurato nel Paese un clima di totale impunità che ha portato un impressionante numero di uccisioni da parte della polizia anche di difensori dei diritti umani. A sottolinearlo sono gli esperti Onu che hanno avanzato la richiesta di un'inchiesta indipendente da parte del Consiglio dei diritti dell'uomo sulle violazioni nelle Filippine.

Sono già tre anni che gli esperti Onu sollecitano il Governo delle Filippine a prendere misure concrete contro le esecuzioni extragiudiziarie, comprese quelle di bambini, disabili, popoli autoctoni, sindacalisti e rappresentanti di organizzazioni non governative.

Questo clima ha portato inoltre a detenzioni arbitrarie, casi di tortura e trattamenti inumani e degradanti, violenza sessuale sulle donne. Gli esperti sottolineano come in molti di questi casi gli autori appartengono alle forze armate, a gruppi paramilitari o a persone loro legate. E tutto ciò rappresenta solo la punta dell'iceberg. Ci sono poi aggressioni e minacce contro le voci critiche nei confronti del governo, in particolare i media indipendenti, gli avvocati e i giornalisti.

Gli esperti Onu rilevano inoltre che lo stesso Presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha pubblicamente intimidito i difensori dei diritti umani, i relatori speciali delle Nazioni Unite e persino i giudici della Corte suprema. Ha pubblicamente espresso giudizi degradanti nei confronti delle donne con dichiarazioni sessiste e incitato alla violenza. «Ha anche minacciato di bombardare le scuole dei popoli indigeni dell'isola di Mindanao», hanno insistito gli esperti delle Nazioni Unite.

Ultimo grave segnale in ordine di tempo è la decisione di Manila di recedere dal Tribunale penale internazionale. «Questa è l'ultima di molte azioni che dimostrano che il governo sta cercando di eludere il controllo e respingere la responsabilità», hanno detto i rappresentanti Onu, mettendo in risalto gli attacchi ripetuti e personalizzati contro gli organismi internazionali indipendenti.

Commenti
 
pontsort 6 mesi fa su tio
Deve essere diventata dura la vita per gli spacciatori....
Lopro 6 mesi fa su tio
Conosco una signora di origine filippina che è appena rientrata da una vacanza presso la sua famiglia a Manila. I suoi commenti, suffragati dai famigliari sono stati che, oggi come oggi, a Manila si può uscire la sera e passeggiare senza nessun pericolo per la propria incolumità e che anche i cittadini filippini sono più tranquilli e sereni come non li aveva mai visti prima. Quindi, prima di gettare fango sulle persone sarebbe meglio scendere per strada e chiedere alla popolazione come sta e non parlare con i soliti sinistri
Tato50 6 mesi fa su tio
@Lopro La conferma che l'Onu è l'organizzazione più inutile che esista ;D
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
21 min
Valanghe, morte due guide
Due distinti incidenti hanno avuto esito letale
CINA
1 ora
Il 74% dei giovani fa acquisti di notte
Lo rivela un recente sondaggio del quotidiano China Youth Daily
SPAGNA
3 ore
Cop25 fallita, Greta: «La scienza è stata ignorata»
Anche il segretario generale dell'Onu ha espresso «delusione» per l'esito della conferenza sul clima. Il WWF: «I Paesi ricchi si sono sottratti alle loro responsabilità»
FILIPPINE
5 ore
Terremoto: una vittima confermata, è una bimba
La piccola è morta nella cittadina di Matanao a causa del crollo della sua abitazione
FOTO
FILIPPINE
10 ore
Terremoto nelle Filippine: i morti sono almeno 4
Dei quali un bimbo, diversi i crolli e molto panico fra la popolazione. Il bilancio è ancora in corso ed è destinato ad aggravarsi
ARGENTINA
10 ore
Buenos Aires, rapinato e ucciso davanti ad un hotel a cinque stelle
La vittima è un turista britannico. Anche il figlio è stato colpito ad una gamba e si trova ora in ospedale
NUOVA ZELANDA
11 ore
White Island, le vittime del vulcano salgono a 16
Le ricerche degli ultimi due dispersi proseguono. Oltre 20 persone si trovano ancora in cura intensiva all'ospedale
SPAGNA
11 ore
Cop25: si tratta a oltranza. Gli ambientalisti: «È un fallimento»
La delegazione svizzera: «Meglio nulla che un pessimo accordo»
STATI UNITI
22 ore
Studentessa uccisa a New York, arrestato un tredicenne
La ragazza è stata aggredita nel Morningside Park, a pochi passi dall'università Columbia
REGNO UNITO
1 gior
Brexit: tempi duri per turisti e studenti europei
Il premier britannico Boris Johnson è già al lavoro per portare il Regno fuori dall'Ue alla scadenza del 31 gennaio 2020
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile