ITALIA
20.05.19 - 10:410

La nave saudita che trasporta armi attracca a Genova: portuali in sciopero

«Non diventeremo complici di quello che sta succedendo in Yemen». Si tratta sui materiali da caricare

GENOVA - Mentre la politica italiana rimane concentrata sullo sbarco, a Lampedusa, di 47 migranti salvati dalla nave Sea Watch e sulla conseguente rabbia di Salvini, nel porto di Genova è attraccata questa mattina la nave saudita Bahri Yanbu, sospettata di trasportare armamenti destinati a essere utilizzati nella guerra in Yemen.

Come preannunciato nei giorni scorsi, i portuali del sindacato Filt Cgil hanno avviato un presidio e uno sciopero. Anche il Collettivo autonomo lavoratori portuali (Calp) ha organizzato un presidio. «Riteniamo di dare un piccolo contributo a un problema grande per una popolazione che viene uccisa giornalmente», hanno dichiarato Enrico Poggi ed Enrico Ascheri di Filt-Cgil come riporta il Secolo XIX. «Vogliamo segnalare all’opinione pubblica nazionale e non solo che, come hanno già fatto altri portuali in Europa, non diventeremo complici di quello che sta succedendo in Yemen», hanno aggiunto. "Porti chiusi alla guerra. Porti aperti ai migranti" è il motto dei manifestanti. Altre sigle, come Fit-Cisl e Uiltrasporti, non aderiscono alla protesta.

Per il momento, l’intervento dei portuali di Genova e dei sindacati ha determinato il blocco delle operazioni di carico. In porto, intanto, si discute sul tipo di materiali che si permetterà di imbarcare, consentendo probabilmente il carico di merci di tipo civile, ma lasciando a terra un particolare tipo di generatore che potrebbe essere usato per scopi bellici. L’idea è quella di trasportarlo via terra alla Spezia. «Il porto di Genova resta chiuso alle navi delle armi», sottolineano i lavoratori della Compagnia Unica Lavoratori Merci Varie Paride Batini (Culmv).

Come segnala il Fatto Quotidiano, la richiesta dei sindacati è anche quella che il carico della Bahri Yanbu sia ispezionato.    

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
45 min
Tentato incendio nella brasserie preferita di Macron: scatta l'inchiesta
Il gesto arriva dopo che, nella serata di ieri, il presidente francese è stato contestato in un teatro parigino
STATI UNITI
1 ora
Negli aeroporti americani scattano i controlli contro la nuova Sars
Il virus ha fatto già due morti in Cina. Nel mirino i passeggeri provenienti da Wuhan. L'epidemia potrebbe essere più estesa di quanto finora pensato
STATI UNITI
3 ore
Boeing: spunta un nuovo problema al software del 737 Max
La società in una nota: «Stiamo effettuando gli aggiornamenti necessari». Il velivolo è a terra ormai da dieci mesi
STATI UNITI
4 ore
Sparatoria a Salt Lake City: quattro morti
Non è ancora chiaro se si tratti di una strage familiare
FOTO
ITALIA
14 ore
È davvero un Klimt da 66 milioni quello trovato nascosto in un muro
E per la precisione era il "Ritratto di Signora" scomparso nel 1997 a Piacenza, a trovarlo dei giardinieri impegnati a strappare dell'edera
STATI UNITI
16 ore
Sono loro la difesa "stellare" di Trump per il processo di impeachment
Una vero e proprio all-star team legale per il presidente Usa nel quale spiccano soprattutto due avvocati tanto celebri quanto temibili
CINA
16 ore
Anche la grande Cina inizia a dare segni di rallentamento
Il 2019 è l'anno peggiore per la crescita dal 1990. Ma è colpa solamente della guerra dei dazi con gli Stati Uniti?
FOTO
FRANCIA
20 ore
Louvre bloccato, scintille tra manifestanti e turisti
Alcuni visitatori hanno contestato la decisione degli scioperanti d'impedire l'accesso al museo
STATI UNITI
22 ore
«Esplora le nostre caverne»: lo Utah ritira la campagna pro-preservativo giudicata troppo volgare
Doppi sensi e allusioni piuttosto esplicite sulle nuove confezioni di profilattici distribuiti dallo Stato. Il governatore: «Così non va, sono pagate coi soldi dei contribuenti»
STATI UNITI
1 gior
«Ha atteso per 32 anni che la polizia bussasse alla sua porta»
La madre di un neonato morto assiderato nel 1988 è stata identificata. Lo aveva abbandonato in un parcheggio. Ma non sconterà alcuna pena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile