Keystone
Un Big Mac Menu o un passaporto d'emergenza?
AUSTRIA
16.05.19 - 06:000
Aggiornamento : 08:22

Perso il passaporto? In Austria gli americani potranno richiederlo da McDonald's

L'ambasciata statunitense a Vienna ha concluso un accordo con la catena di fast food: «È molto conosciuta tra gli americani»

VIENNA - La catena di fast food McDonald’s è praticamente un simbolo degli Stati Uniti nel mondo… ma da qui a considerare i suoi ristoranti delle ambasciate di Washington ne passa. Non secondo la rappresentanza diplomatica americana a Vienna (quella vera), che ha concluso un accordo con McDonald’s che prevede che i cittadini statunitensi in difficoltà in Austria possano chiedere assistenza consolare all’interno di una qualsiasi delle 195 filiali del Paese alpino.

E non è uno scherzo. In caso di smarrimento del passaporto o di necessità di aiuto da parte della propria rappresentanza diplomatica, da ieri i turisti americani (ma anche gli statunitensi che vivono stabilmente in Austria) possono rivolgersi ai camerieri della catena di fast food e, anziché ordinare un Big Mac Menu, chiedere di essere messi in contatto con il loro consolato. A tale scopo, i dipendenti di McDonald's non possono purtroppo usare il microfono della loro auricolare, ma hanno comunque a disposizione una linea telefonica attiva 24 ore su 24. Loro passano la telefonata, il consolato fa il resto.

«È stato il consolato americano a rivolgerci questa richiesta», ha spiegato il portavoce di McDonald’s Austria, Wilhelm Baldia, come riporta il Kurier. «Uno dei motivi è la grande notorietà del marchio tra gli statunitensi», ha aggiunto. A firmare l’accordo con la managing director di McDonald’s Austria, Isabelle Kuster, è stato l’ambasciatore americano in Austria in persona, Trevor D. Traina.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
31 min
Hong Kong: la polizia arresta due studenti tedeschi
I due sono nell'ex colonia per uno scambio di studi con la Lingnan University. A entrambi è stata concessa l'assistenza consolare
STATI UNITI
1 ora
Ex ambasciatrice Usa: «Mi sentii minacciata da Trump». Lui twitta
Lo sdegno per le intimidazioni in diretta da parte del presidente americano è bipartisan
REGNO UNITO
3 ore
Caso Epstein: il principe Andrea replica alle accuse
Il duca di York si è sottoposto a un'intervista che andrà in onda domani sera sulla Bbc
ROMANIA
6 ore
Mafia del legno: aggredita troupe di Netflix
L'episodio è accaduto qualche settimana fa durante le riprese, ma è stato raccontato alla stampa solo in questi giorni da Gabriel Paun
FRANCIA
8 ore
Ceva Logistics, aperta la sede centrale a Marsiglia
L'azienda è stata acquisita dall'armatore francese CMA CGM
VIDEO
ITALIA
8 ore
Venezia: raggiunti i 154 cm
Alto il valore anche a Burano dove la marea ha raggiunto i 149 centimetri e a Chioggia con 146
AUSTRALIA
11 ore
Atterrato a Sydney il primo volo non-stop da Londra
Un viaggio record quello del Boeing 787-9 per la durata ma anche per la distanza percorsa, 17'800 km
IRAN
12 ore
L'Iran raziona il petrolio e aumenta i prezzi
Le entrate serviranno per aumentare i sussidi ai bisognosi, stimati in 18 milioni di persone
STATI UNITI
13 ore
Minaccia di sparare ai suoi allievi: insegnante arrestata
La donna insegnava in una scuola media dello stato di Washington e ora si trova in congedo amministraivo
ITALIA
1 gior
Condannati a 12 anni i carabinieri che pestarono Cucchi: «Forse ora riposerà in pace»
Due militari sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio preterintenzionale. La sentenza arriva a 10 anni dal decesso
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile