Facebook
ITALIA
10.04.19 - 18:050

Parla di nuovo (e si scusa) il proprietario della Ferrari parcheggiata nel posto per disabili

Pino Bozza, l’imprenditore napoletano proprietario del bolide, sostiene di avere sostato nell’area riservata soltanto per 30 secondi

NAPOLI - A un giorno dalla denuncia effettuata via social dal consigliere dei Verdi della Regione Campania Francesco Borrelli - che ha filmato e pubblicato sui social l’infrazione - e l’immediata replica di Bozza in cui lo ha pesantemente insultato e minacciato, quest’ultimo si è di nuovo fatto vivo: “In questo mondo di guardoni, il successo non ti è perdonato - ha detto, come riporta Il Fatto Quotidiano - Su di me c’è stato accanimento solo perché ho una Ferrari. La verità è che con la macchina non ho sostato, sono rimasto lì 30 secondi».

E poi ammette, prima di scusarsi con le persone disabili e con i napoletani: «Le infrazioni? Le faccio sempre».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora

Cadute le accuse di stupro per Cristiano Ronaldo

La procura di Las Vegas ha motivato la decisione con la mancanza di prove chiare

STATI UNITI
2 ore

Multa miliardaria in arrivo per Facebook

La Federal Trade Commission annuncerà nei prossimi giorni il maxi patteggiamento con una sanzione da 5 miliardi di dollari

FOTO
INDIA
4 ore

Chandrayaan 2: la sonda indiana dei record è in orbita e diretta verso la Luna

Dopo un lancio complicato è finalmente nello spazio e dovrebbe confermare l'India come potenza spaziale in un futuro che è sempre più fra le stelle

STATI UNITI
5 ore

«Huawei ha aiutato la Corea del Nord con la rete 3G»

Lo rivela il Washington Post. La violazione delle sanzioni a Pyongyang complicherebbe i rapporti tra Stati Uniti e Cina

STATI UNITI
7 ore

Tweet «offensivi» verso afroamericani e musulmani: Miss Michigan detronizzata

Ha violato le regole "di buon carattere" del concorso. La fan di Trump, però, si dice attaccata perché conservatrice

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile