TiPress - foto d'archivio
AUSTRALIA
29.03.19 - 09:490

Pedofilia, chiesti 3'300 risarcimenti

Il governo si aspetta che tutte le entità in cui sono stati commessi abusi sessuali istituzionali di minori si registrino al più presto con lo schema

SYDNEY - Più 3300 persone hanno presentato finora domanda di risarcimento in Australia allo schema nazionale di ricorso e risarcimento, avviato lo scorso luglio per sopravvissuti ad abusi di pedofilia nelle istituzioni australiane, ma solo 115 pagamenti sono stati finora effettuati.

Al programma da 4 miliardi di dollari australiani (2,8 miliardi di franchi) potrebbero accedere fino a 60mila vittime con risarcimenti fino a 150mila dollari (106'000 franchi) nei casi estremi.

Le ultime cifre mostrano che lo schema sia pur lentamente procede, mentre decine di organizzazioni lo hanno ufficialmente sottoscritto. Molte nuove domande tuttavia riguardano istituzioni dove gli abusi furono commessi, ma che non hanno ancora aderito allo schema.

Il programma mette in atto una delle raccomandazioni chiave della Commissione nazionale d'inchiesta sulle risposte delle istituzioni agli abusi di pedofilia, che per oltre due anni ha indagato su chiese, enti di beneficenza, governi locali, scuole, organizzazioni comunitarie e polizia. Le chiese cattolica e anglicana e la Uniting Church, Scouts Australia, l'Esercito della Salvezza e YMCA Australia hanno finora sottoscritto lo schema, che è amministrato del Dipartimento federale dei servizi sociali e procede per 10 anni.

Il governo si aspetta che tutte le entità in cui sono stati commessi abusi sessuali istituzionali di minori si registrino al più presto con lo schema, ha detto il ministro per le Famiglie e i Servizi Sociali, Paul Fletcher. «I sopravvissuti possono presentare domanda di risarcimenti in qualunque tempo, ma le domande possono essere evase solo dopo che l'istituzione interessata ha compiuto i passi necessari per partecipare allo schema».

Possono fare domanda cittadini e residenti australiani se hanno subito abusi sotto l'età di 18 anni e se questi sono stati commessi in un istituto responsabile di averli posti in contatto con chi li ha perpetrati. Potranno farlo entro fino al 30 giugno 2027. Il modulo di domanda è tuttavia complesso, conta circa 30 pagine, e viene raccomandato dalle organizzazioni di supporto di ottenere assistenza legale per compilarlo. Mentre il risarcimento massimo previsto è di 150'000 dollari, una causa civile può assegnare alle vittime centinaia di migliaia di dollari.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
Google Play Music chiuderà i battenti a ottobre
Gli utenti avranno tempo fino a dicembre per trasferire le proprie librerie musicali su YouTube Music o altrove
LIBANO
1 ora
«Da solo il Libano non ce la fa, distruzione e desolazione ovunque»
Bechara Boutros Raï invoca l'aiuto del mondo. Il Paese è già piegato: «Vi abbiamo regalato l'alfabeto».
LIBANO
2 ore
«Non c'era solo nitrato di ammonio»
La Ue attiva la protezione civile, Macron domani sarà in Libano
ITALIA
2 ore
Ryanair «viola le norme anti Covid-19»
Se la compagnia non porrà rimedio Enac imporrà «la sospensione di ogni attività di trasporto negli scali nazionali»
FOTO
LIBANO
4 ore
Beirut, un pericolo noto da oltre 6 anni
Il carico che ha alimentato la devastante esplosione si trovava nell'hangar dal settembre del 2013
REGNO UNITO
5 ore
Le fa la proposta... bruciando casa
Un uomo di Sheffield ha esagerato con le candele per realizzare una proposta di matrimonio
FOTO E VIDEO
LIBANO
6 ore
Beirut, il giorno dopo: «Vivi per miracolo»
Fonti della Difesa Usa smentiscono Trump e affermano che al momento non ci sono elementi per parlare di attentato
GIAPPONE
7 ore
L'oro sale sempre più su
In un anno le quotazioni sono salite del 33%
STATI UNITI
7 ore
Istanza di bancarotta per Virgin Atlantic negli Usa
La società aveva ricevuto il mese scorso 1,5 miliardi di dollari di aiuti per mantenere la solvibilità
FOTO
LIBANO
8 ore
Esplosione a Beirut: oltre 100 morti. «Abbandonate la città»
A causare il disastro sarebbe stato un incendio in un deposito dove erano stipate 2'750 tonnellate di nitrato di ammonio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile