TiPress - foto d'archivio
AUSTRALIA
29.03.19 - 09:490

Pedofilia, chiesti 3'300 risarcimenti

Il governo si aspetta che tutte le entità in cui sono stati commessi abusi sessuali istituzionali di minori si registrino al più presto con lo schema

SYDNEY - Più 3300 persone hanno presentato finora domanda di risarcimento in Australia allo schema nazionale di ricorso e risarcimento, avviato lo scorso luglio per sopravvissuti ad abusi di pedofilia nelle istituzioni australiane, ma solo 115 pagamenti sono stati finora effettuati.

Al programma da 4 miliardi di dollari australiani (2,8 miliardi di franchi) potrebbero accedere fino a 60mila vittime con risarcimenti fino a 150mila dollari (106'000 franchi) nei casi estremi.

Le ultime cifre mostrano che lo schema sia pur lentamente procede, mentre decine di organizzazioni lo hanno ufficialmente sottoscritto. Molte nuove domande tuttavia riguardano istituzioni dove gli abusi furono commessi, ma che non hanno ancora aderito allo schema.

Il programma mette in atto una delle raccomandazioni chiave della Commissione nazionale d'inchiesta sulle risposte delle istituzioni agli abusi di pedofilia, che per oltre due anni ha indagato su chiese, enti di beneficenza, governi locali, scuole, organizzazioni comunitarie e polizia. Le chiese cattolica e anglicana e la Uniting Church, Scouts Australia, l'Esercito della Salvezza e YMCA Australia hanno finora sottoscritto lo schema, che è amministrato del Dipartimento federale dei servizi sociali e procede per 10 anni.

Il governo si aspetta che tutte le entità in cui sono stati commessi abusi sessuali istituzionali di minori si registrino al più presto con lo schema, ha detto il ministro per le Famiglie e i Servizi Sociali, Paul Fletcher. «I sopravvissuti possono presentare domanda di risarcimenti in qualunque tempo, ma le domande possono essere evase solo dopo che l'istituzione interessata ha compiuto i passi necessari per partecipare allo schema».

Possono fare domanda cittadini e residenti australiani se hanno subito abusi sotto l'età di 18 anni e se questi sono stati commessi in un istituto responsabile di averli posti in contatto con chi li ha perpetrati. Potranno farlo entro fino al 30 giugno 2027. Il modulo di domanda è tuttavia complesso, conta circa 30 pagine, e viene raccomandato dalle organizzazioni di supporto di ottenere assistenza legale per compilarlo. Mentre il risarcimento massimo previsto è di 150'000 dollari, una causa civile può assegnare alle vittime centinaia di migliaia di dollari.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
49 min

A Como l'outlet dove i commessi sono speciali

"For&From" ospiterà una dozzina di persone con disabilità che lavoreranno nello spazio di 270 metri quadrati, privo di barriere

UNIONE EUROPEA
1 ora

Brexit, i leader dell'Ue approvano l'accordo

Il dibattito tra i 27 è terminato con l'adozione delle conclusioni circolate

VIDEO
STATI UNITI
4 ore

Uomo privo di sensi sui binari, salvato all'arrivo del treno

È stato un poliziotto della Utah Highway a intervenire giusto in tempo. Per molti è stato un eroe

REGNO UNITO
5 ore

Brexit: le nuove regole speciali per l'Irlanda del Nord

Nella nuova intesa è stato riaperto il protocollo su Irlanda e Irlanda del Nord, inserendo «soluzioni legalmente operative»

FRANCIA
8 ore

Sì alle telecamere nascoste sul luogo di lavoro

Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani nella sentenza definitiva emessa oggi

AGGIORNAMENTI
UNIONE EUROPEA
8 ore

Trovato l'accordo sulla Brexit. Sabato si vota

Lo hanno dichiarato Jean-Claude Juncker e Boris Johnson

VIDEO
REGNO UNITO
10 ore

Bloccano la metropolitana: pendolari attaccano i manifestanti

Continuano le proteste del gruppo Extinction Rebellion. Tensioni questa mattina a Londra

FOTO E VIDEO
SPAGNA
12 ore

Terza notte di fuoco in Catalogna: travolti due manifestanti

Il presidente Torra: «La protesta sia pacifica». Gli stessi leader separatisti catalani detenuti hanno preso le distanze dagli indipendentisti violenti

STATI UNITI
14 ore

Sandy Hook, un negazionista dovrà risarcire il padre di una delle vittime

Leonard Pozner aveva fatto causa a James Fetzer, che ha sostenuto in un libro che il massacro del 2012 non sia mai avvenuto

STATI UNITI
1 gior

FMI: «I tassi bassi sono un rischio per la stabilità finanziaria»

«Spingono gli investitori verso asset rischiosi e contribuiscono a far crescere la montagna di debito a rischio delle imprese»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile