NUOVA ZELANDA
21.03.19 - 07:180
Aggiornamento : 07:50

Dopo la strage arriva il divieto di vendita per le armi d'assalto

La premier neozelandese Jacinda Ardern ha precisato che l'attentatore aveva comprato il fucili semiautomatici in maniera legale

WELLINGTON - La premier neozelandese Jacinda Ardern ha vietato con effetto immediato la vendita di armi d'assalto nel Paese, ancora sotto shock dopo la strage di Christchurch.

Il divieto vale anche per le armi con caricatore esteso e i «fucili semiautomatici di tipo militare», come quelli utilizzati nel massacro di venerdì scorso.

La premier ha detto che l'uomo arrestato ha comprato l'arma legalmente e ha aumentato la capacità con un caricatore «acquistato facilmente online».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
30 min
Il Covid-19 non concede una tregua
Situazione sempre più critica negli Usa, centinaia di migliaia di persone in lockdown in Spagna
ITALIA
3 ore
Umberto Bossi in ospedale da ieri sera
Il fondatore della Lega sarebbe ricoverato nel reparto di Gastroenterologia
STATI UNITI
3 ore
Auto contro i manifestanti a Seattle
Un 27enne è stato fermato dalla polizia
STATI UNITI
4 ore
Coronavirus, un algoritmo prevede picchi e focolai
Ideato presso l'università di Harvard, il sistema utilizza anche Google e Twitter, ma non solo
REGNO UNITO
7 ore
Gli inglesi ritrovano il piacere di una birra al pub
Secondo una stima, oggi verranno consumati 15 milioni di pinte
SPAGNA
8 ore
Nove focolai, 209'000 persone in quarantena
Sono 38 i piccoli comuni coinvolti. Gli spostamenti sono consentiti sono fino alle 16 e per motivi di lavoro
GIAPPONE
8 ore
Allerta ai massimi livelli per il maltempo
Il premier ha deciso l'invio di 10mila uomini delle Forze di autodifesa.
STATI UNITI
12 ore
Si fanno un selfie deridendo McClain, licenziati tre agenti
Il riferimento è alla morte di un altro afroamericano, immobilizzato a terra con una stretta al collo
STATI UNITI
20 ore
L'arresto di Ghislaine Maxwell mette sotto pressione l'elite mondiale che frequentava i festini pedofili
Se dovesse collaborare con la giustizia molte personalità sarebbero a rischio, fra questi pure il Principe Andrea
CINA
23 ore
Rientra a Hong Kong... dopo 3 mesi in aeroporto
L'uomo aveva raggiunto lo scalo con un volo dal Canada alla fine dello scorso marzo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile