KEYSTONE/EPA (JULIEN DE ROSA)
La sindaca di Parigi è furiosa.
+2
FRANCIA
17.03.19 - 16:140
Aggiornamento : 17:33

Gilet gialli, la sindaca di Parigi è furiosa

«Bisogna uscire da questo incubo. Stavolta basta» ha dichiarato Anne Hidalgo dopo le devastazioni di sabato

PARIGI - È rimasta «estremamente impressionata» dalla vastità dei danni la sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, passando già ieri sera a guerriglia conclusa sugli Champs-Elysees devastati durante la manifestazione dei gilet gialli.

La sindaca, intervistata da Le Parisien, ha affermato di voler chiedere conto di quanto successo al governo: «Le ultime informazioni lasciavano pensare a una situazione di violenza - ha detto - ma è spaventoso... condivido assolutamente la rabbia dei parigini. Sono furiosa. Parigi ha saputo risollevarsi dal peggio, penso in particolare agli attentati, ma tutti questi sforzi sono rovinati».

Secondo la Hidalgo, le forze dell'ordine erano in grado di controllare la situazione: «Incontrerò molto presto il primo ministro - ha detto - mi aspetto spiegazioni dal governo, risposte, anche se non giustificheranno assolutamente queste violenze. Ma bisogna uscire da questo incubo. Stavolta basta».


KEYSTONE/AP (Rafael Yaghobzadeh)

Champs-Élysées irriconoscibili - Hugo Boss, Longchamp, Swarovski, Nespresso, Bulgari, Fouquet's ... Gli Champs-Élysées il giorno dopo la battaglia sono irriconoscibili: 8 ore di devastazione sistematica, di incendi e di saccheggi hanno sfigurato la prestigiosa avenue parigina e le vie adiacenti, soprattutto la avenue Franklin D. Roosevelt.

Proprio l'incendio della banca Tarneaud, su avenue Roosevelt, è stato uno dei momenti più impressionanti della giornata di ieri, con le fiamme che si sono propagate a tutto l'edificio e l'evacuazione dei residenti. Una mamma con il bimbo - rimasti intrappolati al secondo piano - sono stati salvati dai pompieri.

In cenere anche decine di auto di lusso, moto, scooter e le due principali edicole di giornali del quartiere. Devastato anche lo store ufficiale del Paris Saint-Germain, con un video che circola oggi sui social di quello che sembra - dalla giacca - un poliziotto che, nella confusione, approfitta per portarsi via qualche maglietta del Psg.

«Ho perso tutto» - «Sono disoccupato, ho perso tutto»: José Russo, giornalaio sugli Champs-Élysées, si aggira oggi fra le ceneri della sua edicola, uno dei punti vendita più popolari di Parigi per la carta stampata. Molti i media francesi che lo hanno intervistato dopo che lo storico kiosque è stato dato alle fiamme durante la manifestazione dei gilet gialli ieri.

«Ho avuto anche fortuna - dice a Le Parisien - potevo essere dentro, me ne ero appena andato... Mi capita spesso di rimanere all'interno per fare i conti e loro non se ne sarebbero accorti perché abbasso le saracinesche. Avrei potuto arrostire». «Ho visto quello che è successo ieri - testimonia in numerose interviste - come si fa a prendersela con altri lavoratori, mica con i multimiliardari...», aggiunge, citando i camerieri del Fouquet's, che sono ora nei guai come lui dopo che il prestigioso ristorante è stato completamente saccheggiato e poi incendiato.

José Russo era gestore anche di una seconda edicola sugli Champs-Élysées, costretta a chiudere poche settimane fa «a causa della crisi dei gilet gialli - spiega - in due mesi ho perduto due posti di lavoro...».

KEYSTONE/AP (Rafael Yaghobzadeh)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
59 sec
L'aggressore alla Casa Bianca «voleva uccidere»
Tuttavia, rispetto a quanto si pensasse, l'uomo non era armato
STATI UNITI
2 ore
Novità «decisive» sul caso di Ghislaine Maxwell
I suoi legali chiedono di bloccare la pubblicazione di alcuni documenti. E lei denuncia le condizioni di detenzione
STATI UNITI
3 ore
Trump pensa allo stop dei rientri anche per gli statunitensi
Anche i cittadini americani, che finora non erano toccati dalle restrizioni, rischiano di rimanere bloccati all'estero
NORVEGIA
4 ore
In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai
Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà
FRANCIA
6 ore
Panico a Cannes per una sparatoria (che non c'è stata)
Sono almeno 44 le persone che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere
STATI UNITI
9 ore
David Marcus, da Ginevra ai servizi finanziari di Facebook
Il gruppo si occuperà di tutti gli strumenti relativi ai pagamenti che la compagnia sta sviluppando
NUOVA ZELANDA
9 ore
Quattro contagi dopo 102 giorni senza: «Restate a casa»
In Nuova Zelanda scatta l'allerta 2. Tutto chiuso a Auckland. La premier: «Comportatevi come se aveste il Covid».
RUSSIA
10 ore
Putin annuncia: «Abbiamo registrato un vaccino per il coronavirus»
Al momento mancano conferme scientifiche indipendenti.
COREA DEL NORD
11 ore
Pyongyang, il silenzio sul presunto paziente zero
La Corea del Nord è ufficialmente ancora libera dal coronavirus. La città di Kaesong resta però in quarantena
GERMANIA
12 ore
Il coronavirus spinge Zalando
Il primo semestre 2020 si chiude con 34 milioni di clienti: +20,4% rispetto all'anno precedente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile