Keystone
GIAPPONE
13.03.19 - 15:470
Aggiornamento : 16:48

Risvegliate le cellule di un mammut vissuto 28'000 anni fa

È stata usata la tecnica della clonazione. Il risultato si deve ai ricercatori guidati da Akira Iritani della giapponese Kindai University

OSAKA - Riportate in vita con la tecnica della clonazione le cellule del mammut Yuka, vissuto 28.000 anni fa in Siberia e scoperto nel 2010. Isolate da midollo osseo e muscoli dell'animale e trasferite nell'ovocita di un topo, strutture cellulari simili al nucleo sono tornate a essere attive. Pubblicato sulla rivista Science Reports, il risultato si deve ai ricercatori guidati da Akira Iritani della giapponese Kindai University.

Per risvegliare le cellule di questo animale, i cui resti si erano conservati quasi intatti nel suolo ghiacciato siberiano, è stata utilizzata una tecnica analoga a quella con cui è stata clonata la pecora Dolly. C'è comunque ancora tanta strada da fare prima di ottenere una rinascita in stile Jurassic Park di questa specie, estinta circa 4'000 anni fa. Né è questo l'obiettivo dei ricercatori, interessati a studiare le caratteristiche e le potenzialità di cellule così antiche.

Nell'esperimento i ricercatori hanno estratto le cellule dai resti di Yuka ottenendo 88 nuclei, ossia le strutture nelle quali è racchiuso il Dna; quindi hanno trasferito i nuclei in altrettanti ovociti di topo privati del loro nucleo originario. In questo nuovo ambiente, i nuclei delle cellule del mammut si sono risvegliate, mostrando i segni di attività che precedono la divisione cellulare.

La piena attivazione dei nuclei per la divisione cellulare, e quindi per la formazione di un organismo, non è comunque avvenuta perché i nuclei non erano del tutto integri e questo, hanno rilevato gli autori della ricerca, mostra che è ancora presto per clonare il mammut con questa tecnica e che a tal fine è cruciale isolare cellule meno danneggiate. Tuttavia, concludono i ricercatori, lo studio dimostra che «i nuclei cellulari prelevati dai tessuti del mammut si sono, almeno in parte, conservati anche dopo 28'000 anni e che la loro attività cellulare può ancora essere risvegliata».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
1 ora

Tanto vento: in Germania è boom di energia elettrica da rinnovabili

Toccato il 44%. Tuttavia, non c'è da stare allegri: «È solo un'istantanea, se continuiamo così mancheremo gli obiettivi»

RUSSIA
2 ore

Un cittadino su 10 è stato torturato dalla polizia

Lo riporta un sondaggio dell'istituto demoscopico indipendente Levada Center

FOTO
GERMANIA
3 ore

Nudo in scooter: «Ma fa caldo, no?»

Simpatico intervento dei poliziotti del Brandeburgo che hanno chiesto invano all'uomo di indossare almeno i pantaloni

SVIZZERA
4 ore

Nestlé: arriva l'etichetta a "semaforo" Nutri-Score

Si comincerà da Francia, Belgio e Svizzera, dove le autorità sanitarie nazionali già raccomandano il bollino

GERMANIA
4 ore

Zalando punta a essere una piattaforma globale per incrementare le vendite

La società intende diventare un marketplace superando l'attuale modello in cui acquista vestiti da produttori di marchi e li vende per conto proprio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report