Depositphotos
GERMANIA
13.02.19 - 17:560

Cresce l'antisemitismo in Germania

I crimini contro gli ebrei sono stati 1646, con un incremento di almeno il 10% rispetto all'anno precedente.

BERLINO - Il governo tedesco ha denunciato un deciso aumento dei reati antisemiti nel 2018. Stando ai dati pubblicati mercoledì (e non ancora definitivi) i crimini contro gli ebrei sono stati 1646, con un incremento di almeno il 10% rispetto all'anno precedente.

Nel 2017 le aggressioni fisiche antisemite furono 37, mentre lo scorso anno si è saliti a 62. Il leader del Consiglio centrale degli ebrei in Germania Josef Shcuster ha dichiarato alla Bbc che, sebbene «i numeri non siano ancora ufficiali, almeno riflettono una tendenza - ed è spaventoso». Questa notizia, ha aggiunto, mostra come un'azione da parte del governo sia «urgentemente necessaria».

Da tempo le organizzazioni ebraiche denunciano un aumento dei crimini d'odio, che si evidenzia anche verso altre minoranze. Nei giorni scorsi anche il governo francese aveva ammesso una crescita dell'antisemitismo nel paese. Il ministro dell'Interno Christophe Castaner ha avvertito che il fenomeno si sta «spargendo come veleno».

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report