EGITTO
27.01.19 - 17:440

Rimasta chiusa fuori casa, fa arrampicare il figlio da una finestra: madre nella bufera

Il video è diventato virale. L'appartamento si trova al 3° piano. La madre del 13enne si difende: «Mi ha convinta lui»

IL CAIRO - Ha attirato l’attenzione dei servizi sociali e i commenti di un intero Paese (l’Egitto) il video - circolato sui social nel weekend - di un ragazzino che, rimasto chiuso fuori di casa insieme alla madre, ha rischiato la vita tentando di raggiungere il balcone del suo appartamento, al terzo piano di un edificio, passando dalla finestra dei vicini. Il tutto aiutato dalla madre, bollata da molti come una totale irresponsabile ma vittima anche lei, forse, di una situazione socio-economica molto difficile.


YouTube

"Il bambino del balcone" - Nel filmato, di oltre 2 minuti, si vede Osama, 13 anni, ormai ribattezzato “Il bambino del balcone”, protendersi pericolosamente dalla finestra al terrazzo, con i piedi sul davanzale e le mani ad afferrare la ringhiera poco più in alto. Dalla finestra, la madre gli dà indicazioni provando a tenerlo molto precariamente per le caviglie.

Il ragazzino tentenna, raggiunge la ringhiera prima con una mano, poi con la seconda, prova a più riprese a trovare un punto d’appoggio con un piede, toglie anche il secondo dal davanzale e rimane appeso al balcone con entrambe le mani. Tenta di issarsi sulla ringhiera, ma invano, e viene infine faticosamente trascinato di nuovo in casa dei vicini dalla madre, che lo agguanta per le caviglie e i pantaloni. Il tutto, tra le grida terrorizzate dei presenti.


YouTube
La madre di Osama, Hind al-Rubi, su DMC

Madre fermata - L’episodio - avvenuto in un condominio a 6th of October City, a sud ovest del Cairo - ha suscitato un grande sconcerto in Egitto e ha fatto scattare l’intervento della magistratura e dei servizi sociali. Come confermato dal Consiglio nazionale egiziano per l’infanzia e la maternità via Facebook, la madre di Osama, Hind al-Rubi, è stata arrestata e poi rilasciata. Come segnalato dai media egiziani, rischia il carcere o una sanzione pecuniaria. Il 13enne protagonista della pericolosa acrobazia, dal canto suo, è stato per il momento affidato ai servizi sociali.

La donna: «Sono molto triste per quanto accaduto» - «Sono davvero molto triste per quello che è successo. Non vorrei mai che accadesse qualcosa di male al ragazzo», ha assicurato la madre, distrutta, davanti alle telecamere di DMC. «Non mi è mai venuto in mente di far del male ai miei figli - ha continuato -. Sono tutto per me. Loro e mio marito sono la cosa più importante».


YouTube
La conduttrice di DMC Eman Elhossary intervista la madre di Osama

L'idea non sarebbe stata sua - La donna - oggetto di asprissime critiche sui social e in tv - ha poi spiegato che «il video non rappresenta in modo corretto quanto è successo». Non sarebbe stata sua, infatti, l’idea di passare dalla finestra dei vicini, ma del figlio, che l’avrebbe rassicurata sulla sua fattibilità.

Tornata a casa intorno alle 10 del mattino dal lavoro, la donna ha trovato la porta di casa chiusa, con nessuno all'interno. Ha quindi atteso il figlio 13enne sulle scale fino al tardo pomeriggio, ma Osama, una volta arrivato, le ha detto di aver perso la chiave.

La donna ha così chiamato il marito, che stava lavorando, e l’uomo le ha suggerito di farsi aiutare dai vicini. Il tentativo di smontare la serratura con un cacciavite, però, è fallito. Il figlio le ha quindi proposto di provare a rientrare a casa passando dal balcone. Suo fratello Yusuf, più piccolo di lui, lo aveva già fatto, avrebbe assicurato il 13enne alla madre. La donna si è così lasciata convincere.


YouTube
Il padre di Osama, Abd al-Razzaq Abu Zayd

Una situazione socio-economica difficile - La vicenda ha in realtà scoperchiato una situazione familiare e socio-economica molto fragile, che alcuni media hanno provato a ricostruire mentre in molti si accanivano contro la madre per la sua irresponsabilità. Genitori di quattro figli, al-Rubi e il marito, Abd al-Razzaq Abu Zayd, sono estremamente indigenti. Lei è una donna delle pulizie. Lui un autista di tuk-tuk, dei ciclomotori a tre ruote che fungono da taxi. Secondo le sue dichiarazioni, al-Rubi guadagna solo 600 pound egiziani al mese, circa 33 franchi, mentre il marito, al momento, è senza salario.

«Un altro avrebbe chiamato un falegname» - «Chiunque, al suo posto, avrebbe chiamato un falegname per fargli aprire la porta e cambiare la serratura, ma una che non ha neanche 10 pound in tasca non ragiona così», ha commentato il presentatore Muhammad al-Baz su al-Mihwar. «Il Ministero della solidarietà sociale non vi abbandonerà», li ha rassicurati la conduttrice di Masa’ DMC, Eman Elhossary.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GIAPPONE / COREA DEL NORD
3 ore
Tokyo: una donna si è ammalata due volte
Le autorità sanitarie di Osaka hanno comunicato che è il primo caso di questo genere
ITALIA
7 ore
Lombardia, governatore in auto-isolamento e 37 guariti
I due focolai, quello lombardo e quello veneto, sono risultati essere collegati.
STATI UNITI
8 ore
Coronavirus: primo caso da origini non chiare
Il contagiato non ha di recente viaggiato in un paese straniero o avuto contatti con persone malate
CINA
8 ore
Coronavirus: accertati 433 nuovi casi e 29 morti
Cala ancora il numero di vittime come pure quello dei pazienti in gravi condizioni
STATI UNITI
10 ore
Lui non le compra l'erba, lei lo accoltella con una katana
Una dimenticanza è stata all'origine di un truculento scontro per una coppia del Michigan
STATI UNITI
10 ore
Scopri se il tuo tipo barba è problematico per il coronavirus
Un'anticipazione: se ce l'hai probabilmente lo è, parola di un nuovo grafico del Centro Controllo Malattie americano
STATI UNITI
10 ore
La ciotola è "offline" e così cani e gatti restano senza cibo
Problemi tecnici per lo “smartfeeder” prodotto da Petnet. Le lamentele sui social
GERMANIA
19 ore
Studenti fanno l'esame ma scompare nel nulla: dovranno ripeterlo
Più di 250 studenti dell'Università di Siegen dovranno ripetere un esame che hanno effettuato e che non si sa dove sia
CINA
22 ore
Scarseggiano gli edulcoranti artificiali: Coca Light e Zero a rischio?
L'azienda dice di aver attivato «piani di approvvigionamento di emergenza».
ITALIA
22 ore
Coronavirus, guarita la prima malata. Madre positiva dà alla luce bimbo sano
La turista cinese era in quarantena allo Spallanzani da fine gennaio. La neomamma invece era stata ricoverata ieri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile