keystone
STATI UNITI
18.01.19 - 21:090

Trump non va a Davos, ma andrà da Kim Jong-un

La Casa Bianca ha deciso di cancellare anche la partecipazione dell'intera delegazione Usa all'appuntamento organizzato nei Grigioni

WASHINGTON - Donald Trump lo aveva già annunciato su Twitter la scorsa settimana: a Davos, per il World Economic Forum, non ci sarà, causa il protrarsi dello shutdown. Ma la Casa Bianca ha ora deciso di cancellare la partecipazione dell'intera delegazione Usa all'appuntamento organizzato nei Grigioni, dove ogni anno si riunisce il gotha della politica, dell'economia e della finanza mondiali.

Dunque, niente volo verso le Alpi per il segretario di stato Mike Pompeo ne' tantomeno per quello al Tesoro Steve Mnuchin. Così come è scattato il divieto per tutti i viaggi dei membri del Congresso su aerei governativi.

Scontro con Pelosi - Ma a tenere banco in queste ore è lo scontro senza precedenti tra il presidente americano e la terza carica dello stato, la speaker della Camera Nancy Pelosi. Quest'ultima ha accusato il tycoon di mettere in pericolo la sicurezza dei parlamentari e la vita di quei deputati che insieme a lei si apprestavano a partire per un viaggio di sei giorni che li avrebbe portati anche in Afghanistan.

Una missione segreta, come tutte quelle nelle zone di guerra, che però è stata svelata da Trump con una lettera resa pubblica. Lettera con cui la Casa Bianca ha negato alla Pelosi di utilizzare un aereo militare per il volo. Uno sgarbo istituzionale che di fatto rappresenta una vera e propria rappresaglia del tycoon, dopo che la speaker aveva chiesto al presidente di rinviare il suo annuale discorso sullo stato dell'Unione sempre a causa dello shutdown.

Pelosi avrebbe dovuto anche incontrare a Bruxelles l'Alto Rappresentante per la politica estera Federica Mogherini e poi volare in Egitto. «Perchè Nancy Pelosi dovrebbe lasciare il Paese con altri democratici per un'escursione di sette giorni quando ci sono 800 mila lavoratori che non stanno ricevendo lo stipendio?», l'ultima provocazione del presidente su Twitter.

Incontro con Kim Jong-un - Il Presidente americano avrà invece un secondo summit con il leader nordcoreano Kim Jong-un alla fine di febbraio. Lo rende noto la Casa Bianca.

Trump «non vede l'ora di incontrare il presidente Kim in un luogo che sarà annunciato successivamente», ha detto la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders, dopo l'incontro fra il tycoon e Kim Yong Chol, braccio destro del leader nordcoreano.

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report