EAT-Lancet Commission
Alcuni esempi di piatti
NORVEGIA
17.01.19 - 13:160
Aggiornamento : 17:25

Lanciata la "Dieta della salute planetaria": salva la Terra e dà da mangiare a tutti

Sorprendentemente, non esclude affatto la carne rossa. I ricercatori: «Dobbiamo agire per la sostenibilità e la salute»

Cambiamenti di dieta

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

OSLO - Un gruppo di scienziati ha lanciato la dieta universale che si prefigge di salvare il pianeta dai gas serra e dare da mangiare in modo sano ai 10 miliardi di persone che abiteranno la Terra nel 2050. E la buona notizia è che, chi vuole, potrà continuare a mangiare carne rossa.

La “Planetary health diet” o “Dieta della salute planetaria” prevede che metà del piatto contenga frutta e verdura, un terzo sia costituito da cereali integrali e la maggior parte delle proteine arrivino da legumi e frutta a guscio anziché da uova, latticini e carne. Quest’ultima, tuttavia, non è bandita (sorprendentemente): per una dieta da 2500 calorie al giorno sono ammessi 14 grammi di carne bovina (un hamburger alla settimana) e 29 di pollo (quattro fettine alla settimana).

«Se il nostro obiettivo fosse stato solo ridurre al minimo i gas serra avremmo consigliato a tutti di diventare vegani», spiega alla BBC il professor Walter Willet. Tuttavia, non c’è consenso sul fatto che una dieta vegana sia l’opzione migliore per la salute, aggiunge.

 


Deposit

Il rapporto elaborato dalla EAT-Lancet Commission (qui in francese), infatti, doveva trovare un equilibrio tra una dieta che fosse sostenibile a livello ambientale e che migliorasse la salute delle persone, evitando approssimativamente 11 milioni di decessi all’anno legati a regimi dietetici sbagliati.


Deposit

Il risultato sono raccomandazioni che puntano a raddoppiare a livello mondiale il consumo di frutta, verdura, frutta a guscio e legumi e dimezzare quello di carne rossa e zuccheri aggiunti: «È emersa un’ampia letteratura sull’impatto ambientale delle varie diete, con la maggior parte degli studi che conclude che una dieta ricca di cibi a base vegetale e con meno cibi di origine animale garantisce sia una salute migliore che benefici ambientali», si legge nel rapporto “Healthy Diets From Sustainable Food Systems: Food, Planet, Health”. «Se non agiamo il mondo rischia di mancare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu e l’Accordo di Parigi e i bambini di oggi erediteranno un pianeta gravemente degradato dove buona parte della popolazione soffrirà sempre di più di malnutrizione e malattie prevenibili», continua il documento.

La EAT-Lancet Commission, promossa dalla rivista scientifica Lancet, è composta da 37 scienziati di punta provenienti da 16 Paesi che si occupano di salute, agricoltura, scienze politiche e sostenibilità ambientale. Lanciando oggi a Oslo, in Norvegia, il loro studio, inizieranno una campagna per convincere i governi di tutto il mondo della bontà delle loro raccomandazioni.  

Le quantità giornaliere indicative per una dieta da 2'500 calorie al giorno:

Cereali integrali

Riso, frumento, mais e altri cereali integrali 232 g

Patate a manioca 50 g

Verdura 300 g

Frutta 200 g

Latticini 250 g

Fonti di proteine

Manzo, agnello, maiale 14 g

Pollame 29 g

Uova 13 g

Pesce 28 g

Legumi 75 g

Frutta a guscio 50 g

Grassi aggiunti

Insaturi 40 g

Saturi 11,8 g

Zuccheri aggiunti

Tutti 31 g

EAT-Lancet Commission
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
nordico 3 mesi fa su tio
La misurazione dei grammi di prodotti da mangiare è piuttosto ostica e nessuno lo fa. Molto meglio (e più semplice) è questo: Favorire le proteine vegetali piuttosto che le proteine animali. Da notare che anche i prodotti caseari contengono proteine animali. La prevenzione (nel nostro caso prevenzione primaria) costa meno che la cura ed è anche più efficace.
Mathieu Mancarella 3 mesi fa su fb
Go vegan ???
Pat Novo 3 mesi fa su fb
E beh! Ci mancherebbe mancasse la carne rossa!!
Sonia Torresi 3 mesi fa su fb
E ci volevano gli scienziati? ??‍♀️
Jasmin Atakol 3 mesi fa su fb
Sonia Torresi visto che alcuni geni si fanno ancora fregare da beveroni e pasticche...resta comunque un bene ribadirlo ???
sedelin 3 mesi fa su tio
altra buona notizia! come per il comparto valera nel mendrisiotto, anche questa é la strada giusta, complimenti!
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report