Keystone
BRASILE
14.12.18 - 07:510
Aggiornamento : 21:40

«Cesare Battisti va arrestato»

Il presidente brasiliano eletto Jair Bolsonaro vuole evitare il pericolo di fuga in vista di un'eventuale estradizione del terrorista. «È un piccolo regalo per il popolo italiano»

BRASILIA - «Cesare Battisti deve essere arrestato per evitare il pericolo di fuga in vista di un'eventuale estradizione». Il nuovo corso voluto da Jair Bolsonaro ha avuto conseguenze immediate sulla vicenda del terrorista italiano del periodo degli anni di piombo.

A ordinarne l'arresto, con un provvedimento immediatamente esecutivo, è stato un magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano, Luis Fux. Che ha invece chiesto una decisione collegiale (pur definendosi favorevole) sulla possibilità che un capo di Stato annulli la decisione di un suo predecessore sulla concessione dell'estradizione.

Formalmente, il giudice Luis Fux ha revocato una misura a favore di Battisti, che lui stesso aveva concesso nell'ottobre dell'anno scorso. Lo ha fatto su richiesta della Procuratrice Generale, Raquel Dodge, per «evitare il rischio di fuga e assicurare una eventuale estradizione», secondo un comunicato diffuso dalla stessa Procura.

Il Stf si era già dichiarato a favore dell'estradizione di Battisti nel 2010, lasciando però l'ultima parola all'allora presidente, Lula da Silva, riguardo alla sua permanenza nel paese. Lula concesse all'italiano la residenza permanente in Brasile nelle ultime ore del suo mandato.

Lo scorso 6 novembre Fux aveva presentato al Stf la sua relazione sul caso Battisti, chiedendo che sia esaminato in sessione congiunta da tutti i magistrati dell'alta corte. Il Stf deve decidere se un presidente può legalmente modificare una decisione del genere presa da un suo predecessore.

Il presidente eletto, Jair Bolsonaro, ha assicurato molte volte - l'ultima ieri, ricevendo l'ambasciatore italiano in Brasile - che intende concedere l'estradizione di Battisti, che considera un «piccolo regalo» per il popolo italiano. Un atteggiamento che è stato molto apprezzato dal vicepremier italiano Matteo Salvini.

I media brasiliani danno per scontato che i legali di Battisti presenteranno un ricorso contro la decisione di Fux, chiedendo un parere dell'intero Srf. Ma l'ex terrorista dovrà aspettare la decisione dietro le sbarre. Al momento il suo legale si è limitato ad un «no comment» dopo aver precisato di non aver ancora avuto accesso agli atti del giudice: «L'ho saputo dai media», ha detto.

Battisti vive in Brasile dal 2009, e attualmente risiede a Cananeia, sulla costa dello stato di San Paolo. Nell'ottobre dell'anno scorso è stato arrestato a Corumbà, nello stato di Mato Grosso del Sud, mentre, secondo l'accusa, tentava di attraversare il confine boliviano con 6 mila dollari e 1.300 euro non dichiarati. Liberato dopo tre giorni, è rimasto comunque sotto processo per esportazione illegale di valuta.

Battisti è stato condannato all'ergastolo in Italia ed è in fuga da decenni.

Commenti
 
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Fosse solo lui in galera...la lista di presidenti, ministri , politici di alto livello e presidenti di partito incarcerati o sotto inchiesta in Centro e Sudamerica per corruzione è incredibilmente lunga... lo scandalo Odebrecht , con le solite ramificazioni svizzere, ha fatto strage... sono in molti che da una posizione di potere ora stanno in cella a meditare... e non è ancora finita... lo stesso presidente attuale del Brasile che ha firmato in queste ore la estradizione del Battisti, per ritornare sull'argomento, è uno dei prossimi candidati a finire nella cella accanto al Lula... :-)))))
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Oooops, questo commento andava come risposta a Tato più sotto... :-))))))
Tato50 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Hai pienamente ragione, basta vedere cosa sta succedendo in Sud america dove masse di centinaia di migliaia di poveretti di stanno accalcando in Messico perché nei loro paesi non hanno più una vita. Tutto questo grazie a Governanti corrotti, in molti casi a capo di certi Stati con il beneplacido delle grandi potenze e altri, perché si fanno i loro sporchi interessi. Quando ti rivotano in Venezuela un tipo che ti riduce alla fame ma lui se la gode, qualche cosa non quadra. O sono una massa di imbecilli o l'esito della votazione è già segnato . ;-((( Mi sa che prima dell'attuale Presidente del Brasile c'è anche una cara Signora che potrebbe precederlo; una certa Michelle Bachelet che in fatto di onestà non è seconda a nessuno ;-(( Ciaoo, buona domenica
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@Tato50 Il Venezuela!... beh, da quello che hai scritto mi pare evidente che non sai quello che é successo… però per farla breve e ridurre tutto all'osso ti dico che i problemi (grossi) li sono cominciati anni fa quando hanno toccato gli interessi ammerigani da quel momento è cominciato il calvario… e ti garantisco che se gli yankee non si sarebbero immischiati pesantemente in quel paese la situazione si sarebbe già risolta da tempo , Maduro non si sarebbe mai seduto sulla poltrona presidenziale e il mondo si sarebbe risparmiato di vederlo apparire con la tuta sportiva coi colori bolivariani… :-)))) in quanto a chi finirà prima in carcere non è poi tanto importante in quanto come detto la lista è lunghissima e riguarda molti paesi… ed è in continua evoluzione… ogni tanto gli Stati Uniti ammanettano e caricano su un aereo qualche ex politico di alto rango che aveva cercato rifugio da loro e la storia, per chi la segue, si mantiene interessante… :-))))
Tato50 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Sai, visto che ho altro di cui preoccuparmi, a volte non vado a "vedere" tutti i retroscena che fanno la storia di una Nazione. Faccio già fatica a capire cosa combinano nella mia ;-)) Mi interessa quello che è il presente e vedo cose che fanno accapponare la pelle ma nessuno si intromette e chi osa farlo scompare (vedi Argentina). Ci lamentiamo dei radar, grande problema, quando vedo decine di migliaia di persone che fanno chilometri a piedi per avere una vita degna d'essere chiamata tale e invece rischiano di inseguire un sogno utopico. Che male al cuore vedere certi bambini ridotti a scheleri mentre nei palazzi del potere si mangia e si beve e al diavolo el pueblo ;-(( Ma un cecchino che sa tirare da 500 metri o più non lo si trova più senza dovere radere al suolo tutto il Palazzo e le tante cose belle in esso contenute ? ;-))
siska 8 mesi fa su tio
ah ah ah ah ah ah ah ma guarda un po' allora "frisuriamoci" tutti ma doverosamente (?) con i pettini neri inteso come pettine così si potranno creare zone franche vero? Quartiere dei falliti, quartiere di chi ahimé si trova senza un'impiego cioé in disoccupazione e assistenza oppure quelli che ricevono prestazioni dallo stato, poi non é finita...creiamo un quartiere di lavoratori quelli poveri che fanno una fatica immensa ah già vero é colpa loro se vivono in queste condizioni quindi releghiamoli nel quartiere dei poveri. UN MUST per tutti gli altri.. assolutamente lontano a vivere in quartieri "perbene" dove non esiste povertà (creata tra le altre cose da coloro che hanno molti pregiudizi) urcaaa c'é la messa alla domenica e poi pranzo in famiglia o al ristorante. Questa si chiama ideologia malata insita ancora e ancora in diverse persone propense a scivolare sempre più destra o ad esserci per una convinzione radicale ma dove regna solo una cosa l'ipocrisia.
MIM 8 mesi fa su tio
@siska Scusa ma che cosa c'entra con l'estradizione di un assassino pluricondannato? Forse hai sbagliato blog, oppure davvero hai perso la connessione con la realtà.
Tato50 8 mesi fa su tio
@siska Perché, quelli ro&&i non vanno al Ristorante e quanti pregano bene ma razzolano male e fanno parte di quelli che vivono nei quartieri "perbene" ? In Francia i "gilet gialli" stanno combattendo la destra eh ! Mah, qui c'è qualche cosa che non funziona più o esiste un'altra "siska" ?
siska 8 mesi fa su tio
@Tato50 Caro Tato io sono vera nel bene che tu vuoi e nel male che tu non comprendi. La maggior parte preferisce recitare la parte del professore o del sapiente. Stavo semplicemente rispondendo a uno sotto che é disgustoso per quanto mi riguarda e il discorso che ho fatto se lo leggi bene bene lo comprenderai. Io esco dalle righe appositamente non vivo in un'altra realtà come ha detto lo sveltone sopra ma di questo blog non un po' piene le scatole. Persino una persona vicino a me mi ha detto di uscire da tutti i blog in quanto non fanno per me e ha ragione. Piangina dig a chéla là ta ficcasala...
siska 8 mesi fa su tio
@Tato50 Mah sai i gillet gialli stanno combattendo contro il Macron per riavere i propi diritti poi ci sono altri che combattono altrove. Ed io sono sempre la medesima siska vai magari a rileggerti qualche mio post magari in articoli più socialmente umani non mi sembra che ne sia uscita un'altra siska non ti pare? Poi alla fine non comprendi la mia ironia non ti voglio dare nessun torto ......vabbé ti saluto caro Tato buon sabato.
Tato50 8 mesi fa su tio
@siska Mah, a dir la verità hanno cominciato a dimostrare contro Macron per l'aumento della benzina che andava a incidere molto specialmente per gli autotrasportatori. Se dovessimo fare la stessa cosa anche noi, saremmo in piazza tutti i giorni visto che per salvare il mondo la Ministra uscente non trova di meglio che fare la stessa cosa. Queste manifestazioni sono servite a ottenere un aumento di stipendio di 100 Euro per alcune categorie e qualche altre agevolazioni, ma non mollano.. Hanno fatto morti e danni per milioni ma anche oggi, pochi rispetto alle altre volte, erano ancora in Piazza perché vogliono farlo cedere su quello che li ha fatti andare in collera e quindi fargli dimostrare che è debole oltre che un po' scadente. Sull'ironia a volte è difficile distinguerla in un discorso serio e sai benissimo che in certi giorni il mio cervello va in "pausa" ;-)) Ps : non ho capito il significato del Post precedente riguardo a "chéla". Ciaoooooo
siska 8 mesi fa su tio
@Tato50 ....chéla a lé chéla che la vif sota la cripta dala gesa dal sò paes, la dà dai piangina a tücc quindi mi disi che la pò na in chel siit... sota la gesa:)))))))
Tato50 8 mesi fa su tio
@siska Ahahah, mi sembra la fotocopia di quella "discussione" che ho avuto con uno con quello della "procura" quando ha toccato un argomento che non doveva nemmeno nominare. I miei genitori che si trovano in un mondo migliore. Toccatemi tutto ma non a chi ho voluto e voglio bene, altrimenti esce il Tato che è meglio stia dentro ;-)) Lo puoi trovare bel Blog della sessuologa che si occupa di sberle invece che di.......... ;-))))
Tato50 8 mesi fa su tio
@siska Ciao siska, posso capire che a volte si esce dal "seminato", noi e non solo noi l'abbiamo fatto più volte. Quello che mi ha colpito è il tuo scritto, essendo il primo del Blog, che non aveva nessun nesso con il contenuto dello stesso. Tutto qui quello che mi ha stupìto un po' e come ti ha fatto osservare anche MIM. Poi sul contenuto si può discutere ma, se non erro, questo tuo intervento non si differenzia molto da altri che hai già fatto. Sul fatto di uscire dal Blog me l'avevi già detto anche a me che eri intenzionata a farlo, ma hai resistito un paio di giorni ;-)) Ciao cara, buona serata e ...one ;-))
siska 8 mesi fa su tio
@Tato50 Capisco che per te caro Tato i miei post non si differenziano da altri forse perché abbiamo visioni totalmente differenti ma va bene così quello che invece mi da fastidio quando qualcuno ti posta un messaggio che francamente reputo facilone es. il MIM molto probabilmente non ha letto oltre e ritiene che io viva in un'altra realtà...questo é poco ma sicuro. Per il resto che ho scritto molto probabilmente non sono "tagliata" per un qualsiasi blog. Poi che i miei post possano averti colpito non lo so in che modo in quanto questo blog é libero e sono libera di scriverci quello che desidero in fondo ho letto anche svariate tue "sparate" in questo blog ma non ti ho mai attaccato e per quale ragione dovrei farlo? Buona serata anche a te e un abbraccione:)) .........si vero avevo già detto che uscivo ma credo che alla prossima sarà quella più giusta:)
Tato50 8 mesi fa su tio
@siska Ma no cara, non è che mi sia sentito toccato e come dici bene tu c'è la libertà d'espressione come d'altronde me lo fai notare tu con qualche mia "sparata" (in 13 anni ne ho fatte a iosa). In un primo momento, come ti ho detto non vedevo il nesso tra il l'argomento e tu che proprio con il primo Post toccavi altro e non il Batiscta ;-)) Comunque incidente diplomatico chiuso, anzi vado a rileggermelo con calma, perché ero ancora in ebollizione con quello che ha definito i miei genitori, senza cervello. Toccatemi tutto ma non il mio "breil" ;-)) Cioa cara, un abbraccio e buonanotte. Ps: ci sentiamo settimana prossima neh ? Sono incasinato con la casa che ti ho detto e il dolore è insopportabile ;-))
siska 8 mesi fa su tio
@MIM Si il pluricondannato va estradato e processato in Italia conosco la brutta storia del Battisti mikka lo stavo applaudendo! Invece il mio post era riferito a chi piace per ideologia propia pensare che solo i governi social comunisti siano stati l'orrore..vero condivido ma i dittatori "duri e puri" con la mano destra sempre pronta non sono stati da meno anzi forse più crudeli con i popoli. La realtà?..puoi farne una buona trippa sempre se ti piace la trippa o meglio un bel trip ciaooooooo
pulp 8 mesi fa su tio
@siska Qui non si parla di ideologia politica...si parla di uno schifoso personaggio che ha ammazzato delle persone. E comunque le dittature o ideologia di destra sono state e sono tuttora più contrastate che non quelle di sinistra. Un partito con il fascio littorio come simbolo o con la svastica non lo puoi fare...mentre la falce e martello si. E Stalin ne ha seccati il doppio del baffetto e del pelato.
siska 8 mesi fa su tio
@pulp Ma certo pulp, l'ho compreso da un pezzo che questo schifoso ha ammazzato persone per il solo gusto di togliere di mezzo chiunque contrario sul suo cammino. Il mio pensiero quello vero é che non dovrebbero più esistere sinistre malate e incancrenite né destre da manganello e pulizie etniche. Pulp, guarda che alcuni aprono la loro bocca solo per una loro ideologia e se ancora oggi si parla solo di comunisti o social comunisti che ne hanno fatto di tutti i colori, verissimo e sono d'accordo, ma guarda che dall'altra parte non é che ci sia stata umanità anzi il razzismo é nato dai duri e puri sempre di razza bianca, poi da li sono nate un po' in tutto il mondo le destre e sinistre sempre affamate di potere e di poltrone. I tre da te menzionati alla fine fanno parte del medesimo club di sterminatori.
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Cacaaao meravigliaooo... :-))))
MIM 8 mesi fa su tio
Non vedo motivazioni per non estradare un assassino, a meno che non sei un suo simpatizzante.
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@MIM Ho letto un po' di giornali brasiliani… pare che la questione non sia di simpatia o antipatia ma di legge… come é giusto che sia… :-)))
pulp 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Beh...se è di legge... un assassino è bene che paghi per i suoi crimini. E quel bastardo li deve essere portato in Italia per pagare i suoi debiti con la giustizia
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@pulp Si, queste sono le motivazioni al bar dopo il primo bianchino... Invece in tribunale le motivazioni sono ben altre... In questo caso intervengono trattati di estradizione, decreti presidenziali e decisioni di tribunali al massimo livello... Secondo i giornali brasiliani le questioni sono fondamentalmente due... la prima, un presidente può annullare quanto deciso da un suo predecessore?... la faccenda non è semplice perché svaluterebbe la sicurezza giuridica delle decisioni presidenziali in generale... il secondo quesito è: se si nel primo caso la estradizione necessiterebbe di una nuova decisione del tribunale supremo (l'organo preposto a tale compito) o varrebbe la decisione presa anni fa?...come vedi quesiti giuridici non di poco conto che secondo i giornalisti brasiliani potrebbero essere risolti in poco tempo oppure magari durerebbero anni... chi vivrà vedrà... :-)))!
pulp 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Di sicuro a livello giuridico la questione è complessa...visto il pasticcio combinato dal comunista Lula. Tolti i cavilli legali un assassino va messo in galera e questo è quello che merita battisti.
Tato50 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Guarda che quel Presidente che non voleva estradarlo, adesso sta guardando il sole a quadretti e tra poco toccherà alla "Signora" che l'ha seguito ;-)) Se quello attuale lo vuole rimandare in Italia, sempre che lo trovino perché è scomparso da novembre, credo che sappia quello che fa !
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@Tato50 Fosse solo lui in galera...la lista di presidenti, ministri , politici di alto livello e presidenti di partito incarcerati o sotto inchiesta in Centro e Sudamerica per corruzione è incredibilmente lunga... lo scandalo Odebrecht , con le solite ramificazioni svizzere, ha fatto strage... sono in molti che da una posizione di potere ora stanno in cella a meditare... e non è ancora finita... lo stesso presidente attuale del Brasile che ha firmato in queste ore la estradizione del Battisti, per ritornare sull'argomento, è uno dei prossimi candidati a finire nella cella accanto al Lula... :-)))))
pulp 8 mesi fa su tio
Battisti deve tornare in Italia punto e basta :-)
F.Netri 8 mesi fa su tio
Dopo anni e anni di governi social-comunisti, collusi col terrorismo rosso, finalmente anche il Brasile preferisce la giustizia all'ideologia.
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
5 ore

Turista francese disperso trovato morto in un burrone

Il cadavere è stato individuato dagli uomini del soccorso alpino in provincia di Salerno

STATI UNITI
6 ore

I segreti di Lady Epstein e le novità su Jeffrey: mutandine in prigione

Continuano le indagini sulla coppia legata al traffico e all'abuso di minori. Video del principe Andrea a casa del finanziere

REGNO UNITO
6 ore

«Se sarà no deal, a rischio stock di farmaci e cibo»

È un futuro apocalittico quello che aspetta la Gran Bretagna nel caso di una Brexit senza accordo stando a un documento segreto del governo

FRANCIA
8 ore

Fermato in auto col cadavere della moglie in valigia

A bordo anche i figli di 6 e 8 anni

INDIA
11 ore

La moglie scappa con l'amante: lui condannato a pagare con 71 pecore

Lo ha deciso il consiglio del villaggio di un paesino rurale in India ma il padre del "Romeo" non ci sta: «È un furto di bestiame illegale»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile