IRLANDA
15.11.18 - 10:000
Aggiornamento : 11:11

«Guardate com'era vestita»: biancheria intima per le vittime di stupro

Cresce lo sdegno in Irlanda per la difesa di un uomo accusato di violenza. Un tanga di pizzo è comparso anche in parlamento

DUBLINO - In Irlanda sono in corso da giorni delle proteste, online e in piazza, che vedono le donne mostrare la propria biancheria intima per far riflettere sul consenso sessuale. E il dibattito ha raggiunto il parlamento, dove una deputata ha mostrato in aula le proprie mutandine di pizzo.

L’ondata di sdegno prende le mosse dall’assoluzione, giunta la settimana scorsa, di un 27enne accusato di aver violentato una ragazza di 17 anni. Nel corso del processo, per dimostrare il fatto che si trattava di un rapporto consensuale, il suo avvocato difensore aveva invitato la giuria a considerare la biancheria intima che la giovane indossava: «Dovete vedere il modo in cui era vestita. Portava un tanga con il davanti di pizzo», aveva affermato. La giuria, composta da otto uomini e quattro donne, l'aveva assolto.


Twitter/@RuthCoppingerTD

«Potrebbe sembrare imbarazzante mostrare un tanga qui», ha esordito la deputata Ruth Coppinger sfilando delle mutandine di pizzo dalla manica in cui le aveva nascoste e mostrandole all’aula del Daíl, la camera bassa del parlamento irlandese. «Ma il motivo per cui lo faccio è per chiedere: come pensate che si senta una vittima di stupro o una donna nell’inappropriata situazione di vedere la propria biancheria intima esibita in un’aula di tribunale?», ha aggiunto.


Twitter/@RuthCoppingerTD

Coppinger ha chiesto «massicce modifiche legislative» per evitare che degli stereotipi come quello della disponibilità di una donna basata su come è vestita o sulla biancheria intima che porta non possano essere usati in tribunale. Non è possibile che le vittime di stupro debbano assumersene la colpa, ha aggiunto.

Su Twitter, intanto, molte donne pubblicano da giorni le foto della propria biancheria intima con l’hashtag #ThisIsNotConsent, “questo non rappresenta un consenso” (trending sul social fino a ieri). Mercoledì, centinaia di manifestanti sono anche scesi in strada a Dublino e Cork mostrando delle biancheria intima.  

 

 

 «La biancheria che scelgo non dà a nessun uomo il diritto al mio corpo».

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
55 min
Colpo grosso in casa Ecclestone: bottino da 50 milioni
L'esclusiva villa londinese della figlia dello storico patron di Formula 1 è stata svaligiata lo scorso venerdì da tre topi d'appartamento. «Sono scioccata»
SCOZIA
2 ore
Battuta all'asta la bottiglia di whisky più grande del mondo
Alta circa un metro e mezzo, è stata venduta online per 15'000 sterline
STATI UNITI
4 ore
Dopo 43 anni il corpo di quella ragazza ha finalmente un nome
La giovane Judy Gifford era scomparsa nel 1976 all’età di 14 anni. Fu strangolata. Ora gli inquirenti cercano l’autore del delitto
REGNO UNITO
4 ore
La regina Elisabetta II potrebbe essere il tuo capo
La famiglia reale è in cerca di un nuovo responsabile dei social media. L'impiego a tempo pieno promette weekend liberi e pranzi gratuiti
ITALIA
15 ore
Le valanghe fanno tre morti
Tre distinti incidenti hanno avuto esito letale sulle Alpi italiane: in Sudtirolo, Valle d'Aosta e Piemonte
CINA
17 ore
Il 74% dei giovani fa acquisti di notte
Lo rivela un recente sondaggio del quotidiano China Youth Daily
SPAGNA
18 ore
Cop25 fallita, Greta: «La scienza è stata ignorata»
Anche il segretario generale dell'Onu ha espresso «delusione» per l'esito della conferenza sul clima. Il WWF: «I Paesi ricchi si sono sottratti alle loro responsabilità»
FILIPPINE
20 ore
Terremoto: una vittima confermata, è una bimba
La piccola è morta nella cittadina di Matanao a causa del crollo della sua abitazione
FOTO
FILIPPINE
1 gior
Terremoto nelle Filippine: i morti sono almeno 4
Dei quali un bimbo, diversi i crolli e molto panico fra la popolazione. Il bilancio è ancora in corso ed è destinato ad aggravarsi
ARGENTINA
1 gior
Buenos Aires, rapinato e ucciso davanti ad un hotel a cinque stelle
La vittima è un turista britannico. Anche il figlio è stato colpito ad una gamba e si trova ora in ospedale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile