Keystone
ISRAELE
12.11.18 - 16:290
Aggiornamento : 18:30

Razzi dalla Striscia: Israele risponde con un'offensiva aerea

Un ragazzo di 19 anni che viaggiava su un autobus israeliano è rimasto ferito in modo molto grave

TEL AVIV - Salva di razzi da Gaza verso il sud di Israele. Dopo le prime sirene, i sistemi di allarme hanno cominciato a risuonare ininterrottamente nelle zone israeliane a ridosso della Striscia.

Ottanta razzi sono stati sparati in un'offensiva durata oltre 20 minuti. Secondo la Radio militare uno degli ordigni è caduto vicino a Sderot.

«In risposta al crimine di ieri, il comando unificato delle fazioni palestinesi annuncia l'inizio di bombardamenti su insediamenti del nemico con salve di razzi», ha comunicato Hamas riferendosi all'uccisione, avvenuta ieri, di sette miliziani palestinesi. «Velivoli dell'aviazione israeliana stanno colpendo obiettivi terroristici in tutta la Striscia di Gaza», ha riferito il portavoce militare.

Un autobus israeliano è stato colpito da un razzo o da un colpo di mortaio lanciato dalla Striscia di Gaza vicino a Sderot. C'è almeno un ferito. Si tratta di un ragazzo di 19 anni che viaggiava sull'autobus e ha riportato lesioni molto gravi.

Sirene anche sul Mar Morto - Le sirene di allarme antimissili per i razzi lanciati da Gaza sono risuonate anche nelle comunità israeliane nei pressi del Mar Morto, piuttosto distante dalla Striscia di Gaza, e anche vicino Hebron, in Cisgiordania. Lo ha riferito la Radio militare israeliana. 

Almeno due palestinesi uccisi - Almeno due palestinesi sono stati uccisi durante gli attacchi dell'aviazione israeliana ancora in corso dopo la pioggia di razzi nel sud di Israele. Lo hanno detto fonti mediche della Striscia che parlano anche di tre feriti arrivati in ospedale.

Nel rione di Sajaya a Gaza City, secondo fonti locali, un edificio è stato colpito da tiri dell'artiglieria israeliana e le squadre di soccorso stanno accorrendo sul posto.

Colpiti oltre 200 obiettivi - In seguito alla pioggia di razzi da Gaza Israele ha colpito finora con la aviazione e con carri armati oltre 20 obiettivi di Hamas e della Jihad islamica nel Nord e nel Sud della Striscia. Lo ha riferito il portavoce militare. In particolare, ha precisato, sono stati colpiti campi di addestramento militare e postazioni di avvistamento. Il fuoco è stato inoltre diretto contro «una cellula di terroristi che lanciavano razzi su Israele». Gli attacchi a Gaza proseguono.

TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
16 min
Studenti fanno l'esame ma scompare nel nulla: dovranno ripeterlo
Più di 250 studenti dell'Università di Siegen dovranno ripetere un esame che hanno effettuato e che non si sa dove sia
CINA
3 ore
Scarseggiano gli edulcoranti artificiali: Coca Light e Zero a rischio?
L'azienda dice di aver attivato «piani di approvvigionamento di emergenza».
ITALIA
3 ore
Coronavirus, guarita la prima malata. Madre positiva dà alla luce bimbo sano
La turista cinese era in quarantena allo Spallanzani da fine gennaio. La neomamma invece era stata ricoverata ieri
NUOVA ZELANDA
5 ore
Innovazione da Air New Zealand: cabina con posti letto in economy
La cabina avrà sei posti letto, ognuno dotato di cuscino, coperte e una tendina per la privacy
COREA DEL SUD
5 ore
In Corea del Sud uno dei funzionari responsabili del coronavirus si è suicidato
Si tratta di un membro del Ministero della Giustizia, responsabile del Covid-19 all'ufficio sanitario di emergenza
STATI UNITI
8 ore
Amazon alla carica: aperto il primo supermercato senza casse all'uscita
I consumatori possono effettuare la propria spesa senza dover nemmeno aprire il portafoglio
ITALIA / CROAZIA
9 ore
Il contagiato croato era a Milano per vedere "Atalanta-Valencia"
Nel frattempo, anche tre tifosi del Valencia presenti a San Siro mostrano alcuni sintomi del coronavirus
ITALIA
10 ore
Quattro minorenni hanno contratto il coronavirus
Due sono ricoverati in ospedale a Pavia e in provincia di Bergamo. E intanto le vittime salgono a 12
MONDO
13 ore
Coronavirus: ci sono due morti in Francia
Un caso in Brasile, di un uomo rientrato dalla Lombardia.
STATI UNITI
14 ore
Non beveva: la sua vescica produceva alcol da sola
Sospettata di essere un’alcolista, una paziente epatopatica soffriva invece di sindrome da auto-produzione di birra
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile