Keystone
INDONESIA
01.10.18 - 18:270

Sulawesi, perché il sistema di allarme non ha funzionato?

Sotto accusa l'agenzia meteorologia e geofisica nazionale Bmkg, che avrebbe ritirato troppo presto l'allerta tsunami

GIACARTA - Mentre le operazioni di soccorso proseguono sull'isola di Sulawesi, popolazione e autorità iniziano a domandarsi: cosa è andato storto?

Il terremoto di magnitudo 7.5 ha colpito l'Indonesia poco dopo le 18 ora locale (circa le 12 in Svizzera) di venerdì. L'agenzia meteorologia e geofisica nazionale Bmkg ha diramato un'allerta tsunami nella quale avvertita della possibilità di onde anomale alte da cinquanta centimetri a tre metri. Il punto cruciale è che l'avviso, diffuso puntualmente, è stato ritirato dopo poco più di mezz'ora.

La principale critica rivolta dall'opinione pubblica contro Bmkg è di aver quindi stabilito troppo presto che tutto fosse finito. Accusa negata dall'agenzia, che assicura che le onde hanno colpito la terraferma mentre l'avviso era ancora in vigore. La decisione, ha dichiarato la presidente nel corso di un'intervista, è stata presa dopo aver consultato più fonti e dopo aver ricevuto un parere da un dipendente presente a Palu.


Keystone

Di sicuro c'è che il maremoto ha fatto strage: l'agenzia nazionale per i disastri ha dichiarato che la maggior parte delle vittime nella città sono state provocate dallo tsunami. Tra di esse ci sono moltissimi dei partecipanti a un festival organizzato su una spiaggia - e che si è tenuto nonostante il terremoto. Diversi video mostrano l'onda che arriva e spazza tutto ciò che trova sul suo cammino, persone comprese.

Inoltre sembra accertato che l'allerta non sia stata ricevuta da molti a causa del blackout nelle comunicazioni e nelle linee elettriche provocato dal terremoto. Inoltre l'area costiera colpita venerdì era priva di un impianto di sirene (esistente in altre zone ma carente, ammettono da Bmkg) che viene solitamente attivato in caso di allerta tsunami. La combinazione di due fattori avrebbe quindi reso ugualmente inutile il messaggio di avviso inviato alla popolazione.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
Trovati 39 corpi in un camion
Un 25enne nordirlandese è stato fermato con il sospetto di omicidio. Si tratta dell'autista del tir
ITALIA
2 ore
Strage di Capaci: «Un ex poliziotto mise l'esplosivo»
Clamorosa rivelazione del collaboratore di giustizia Pietro Riggio. «Ho sempre avuto paura di parlare di queste cose»
STATI UNITI
5 ore
Il fantasmino giallo vola con 7 milioni di nuovi utenti
Snapchat chiude il terzo trimestre sopra le attese e intende investire di più nella realtà aumentata per contrastare Facebook, Instagram e YouTube
HONG KONG
6 ore
La testimonianza di un ticinese ad Hong Kong: «La città è irriconoscibile»
La gente locale ha paura, è esasperata e teme per il proprio futuro. «L’economia è ferma»
STATI UNITI
14 ore
La crisi del Boeing 737 Max fa cadere la prima testa
Kevin McAllister lascia, il suo posto va a Stan Deal. Un avvicendamento che piace a Wall Street: i titoli Boeing salgono di oltre il 2%
REGNO UNITO
16 ore
Bocciata la Brexit sprint
La Camera dei Comuni ha detto “no” alla mozione presentata dal governo di Boris Johnson, facendo svanire l'obiettivo di un'uscita concordata dall'Ue il 31 ottobre.
STATI UNITI
16 ore
La polizia ha arrestato Tupac Shakur
L'uomo, 40 anni, è omonimo del rapper scomparso nel 1996
SVEZIA
18 ore
Greta Thunberg, «mia sorella Beata è vittima degli haters»
«Tutti quelli che mi minacciano e mi scrivono messaggi di odio finiscono per prendersela con lei» ha dichiarato l'attivista ambientale
NORVEGIA
20 ore
Oslo, arrestata anche la donna ricercata
Lei e il 32enne alla guida dell'ambulanza hanno legami con «ambienti dell'estrema destra»
FOTO
REGNO UNITO
21 ore
Arriva il 22esimo figlio, si allarga The Radford Family
Sue e Noel Radford hanno annunciato una nuova gravidanza, sperano di avere un maschietto
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile