CANADA
12.09.18 - 06:000

Studente cerca la sua misteriosa Nicole: ne trova a decine

Un universitario canadese ha contattato 247 Nicole per rintracciare la sua. Ma sono state loro a scovarla

CALGARY - Carlos Zetina, uno studente dell’università di Calgary, non si è lasciato abbattere quando ha scoperto che la ragazza che aveva conosciuto la sera prima in un bar della zona gli aveva dato un numero di telefono sbagliato. Armato solo del suo nome, “Nicole”, e di un paio di altri dettagli su di lei, ha deciso infatti di scrivere un’email a tutte le Nicole, Nicolette e Nicki dell’ateneo: 247 in tutto, recuperate attraverso la rubrica dell’istituto.

«Ciao, questa è un’email collettiva a tutte le Nicole», cominciava lo scritto. «Se ti chiami Nicole, vieni dall’Olanda e pensi che Nietzsche sia deprimente mandami un messaggio. Sono Carlos, il tipo che ha portato a casa te e il tuo amico l’altra sera», precisava, evidentemente incapace di ritrovare i due setacciando la zona in cui li aveva lasciati.

Una a una, molte delle 247 Nicole - fra le quali c’erano anche delle dipendenti dell’università e delle professoresse - hanno iniziato a scriversi commentando la romantica ricerca dello sfortunato Carlos. «Dovremmo dirgli tutte che siamo la sua Nicole?», scherzavano tra loro come riporta BuzzFeed.

Presto la mailing list “nicoliana” si è trasferita su Facebook, dove è nato un entusiastico gruppo di circa 80 Nicole: “Nicole From Last Night”, “La Nicole dell’altra sera”. L’obiettivo: trovare la “vera” Nicole e condividere la gioia di partecipare, in qualche modo, alla nascita di una (forse) storia d’amore. «Mi sembrava di essere nella favola di Cenerentola... solo che io ero una sorellastra brutta», racconta all'Huffington Post una delle Nicole, Nicole Macmillan. Alcune Nicole si sono incontrate e un bel gruppo di loro si è persino trovato per una cena nell’attesa di portare a termine la loro missione.

Missione che ha dato i suoi frutti. Dopo alcuni giorni la vera “Nicole dell’altra sera” si è finalmente imbattuta nel gruppo Facebook e ha battuto un colpo: «Sono la studentessa dall’Olanda che Carlos ha portato a casa l’altra sera e pensa che Nietzsche sia deprimente! - ha scritto -. Non ho un account email dell’Università di Calgary quindi non ho ricevuto quella bellissima email, ma il potente network delle Nicole mi ha aiutato».


Facebook

Il numero che Nicole aveva dato a Carlos era sbagliato non perché la ragazza non volesse rivederlo, ma perché, avendo solo da poco un numero canadese, non lo aveva ancora memorizzato bene. Pare che i due si vedranno. Le Nicole, dal canto loro, faranno senz’altro lo stesso.   

Commenti
 
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Sono contento di scoprire che feisbuck non serve solo ai russi per condizionare milioni di americani ad eleggere il presidente più conveniente a Putin ma risolve anche celle situazioni intricate come questa.... :-))))))
dino 1 anno fa su tio
Ecco una bella storia ??
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Tutto è bene ciò che finisce bene... :-)))))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
INDIA
59 min
A 105 anni supera gli esami di quarta elementare
L'anziana ha sostenuto le prove nella sua casa di Kollam. In gioventù aveva dovuto interrompere gli studi per aiutare la famiglia
SPAGNA
3 ore
20 euro per il bagaglio a mano: tribunale spagnolo giudica «abusivi» i sovrapprezzi di Ryanair
La compagnia low cost è stata costretta a rimborsare la sovrattassa pagata da una passeggera: «Ciò non influenzerà la nostra politica tariffaria»
ITALIA
5 ore
Uccide la nonna a pugni: arrestato 22enne
Erano in auto. L'uomo è stato bloccato da due automobilisti e da un carabiniere fuori servizio
STATI UNITI
7 ore
Aiuti a Kiev, un testimone smonta la difesa di Trump
Secondo Laura Cooper, vice assistente segretario alla Difesa, il presidente ucraino sapeva del blocco degli aiuti militari da parte degli USA
STATI UNITI
9 ore
Psicologa avrebbe guardato film porno con lo stupratore che aveva in cura: denunciata
«Lei lo teneva in pugno», afferma l'avvocato del 55enne, dietro le sbarre per una violenza sessuale perpetrata nel 1988
SPAGNA
17 ore
Furgoncino esce di strada, finisce sui binari e viene travolto da un treno: due morti
L'incidente è avvenuto a Manzanares, a sud di Madrid. La vettura circolava su una strada che corre parallela alla ferrovia
ITALIA
19 ore
Meningite fulminante a 27 anni: «È stata uccisa in sei ore»
La giovane è morta lunedì scorso dopo aver contratto l'infezione. Tutte le persone entrate in contatto con lei sono sottoposte a profilassi
STATI UNITI
22 ore
L'associazione dei medici Usa ha chiesto il bando totale delle e-cig
Che cita 2'000 casi di malattie polmonari e 40 morti legate allo svapo: «Dobbiamo toglierle dalle mani dei ragazzi»
FOTO
GERMANIA
22 ore
È polemica per i cimeli di Hitler ed Eva Braun all'asta
Fra un cappello a cilindro del führer e la borsetta di sua moglie c'è chi la trova «una perversa mancanza di gusto»
REGNO UNITO
23 ore
Donna cita in giudizio lo Stato, le ha nascosto la malattia ereditaria del padre
Era stato il genitore a chiedere il silenzio
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile