Keystone
ITALIA
24.08.18 - 08:290

A due anni dal terremoto: in centinaia per ricordare

Fiaccolata nella notte a Pescara del Tronto a cui ha partecipato anche il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte

ASCOLI - Notte di dolore e ricordo a Pescara del Tronto, frazione di Arquata del Tronto, dove sono state commemorate le 52 vittime del terremoto del 24 agosto 2016 con una fiaccolata e una messa nel campo giochi, dove vennero composte le salme estratte dalle macerie.

Vi hanno partecipato centinaia di persone, tra cui il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, il sindaco Aleandro Petrucci, rappresentanti della Regione Marche, di altri Comuni, associazioni, comitati e soprattutto i parenti delle vittime. Sono tornati anche alcuni dei soccorritori che operarono nel piccolo paese, affollato di villeggianti romani (molta gente del posto da anni vive nella capitale, ma torna durante l'estate) all'epoca del terremoto.

Il borgo che sorgeva su uno sperone roccioso non c'è più e non si sa se e dove sarà ricostruito, i residenti si sono trasferiti nel villaggio delle Sae a valle, il campo giochi è diventato un memoriale per i morti del sisma di due anni fa i cui volti sono stampati in magliette appese alla recinzione; giovani, anziani, bambini.

Un corteo silenzioso, di preghiera e commozione con in testa il vescovo di Ascoli Piceno, Giovanni D'Ercole, che durante la messa ha chiesto di costruire case «in modo che non ci faccino più paura», una ricostruzione che non sia "maquillage". Qui il sisma è ancora un ferita aperta: per la ricostruzione che stenta a ripartire, per il ricordo straziante delle persone care che non ci sono più.

Alcuni ragazzi hanno letto brani da loro stessi scritti per raccontare l'esperienza vissuta quella notte, che a Pescara del Tronto era una notte di festa, parole toccanti, di paura e smarrimento, prima della commemorazione alle 3:36, l'ora della prima scossa, delle vittime, i cui nomi sono stati letti dal parroco don Nazzareno accompagnati da un rintocco di campana.

Conte ha osservato un silenzio rispettoso, solo alla fine si è fermato a parlare con alcuni familiari delle vittime, ha annuito ad un arquatano che lo ha esortato: «Ora diamogli sotto». Poi un breve contatto con un comitato di terremotati che gli aveva inviato una lettera, prima di allontanarsi.

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
Twitter: «Volete il tasto modifica? Mettetevi la mascherina»
Il social lancia un appello per proteggersi dal coronavirus e promette in cambio una funzione a lungo richiesta
SERBIA
1 ora
Coronavirus: a Belgrado è di nuovo «emergenza»
Le autorità municipali hanno reintrodotto diverse restrizioni: orari d'apertura ridotti e mascherine sui mezzi pubblici
FRANCIA
2 ore
Il premier francese si dimette
Edouard Philippe ha rassegnato le dimissioni al presidente Macron, che le ha accettate
BIRMANIA
3 ore
Myanmar: salgono a 162 i morti in miniera
La tragedia è stata provocata dal distacco di una parte della montagna sovrastante.
STATI UNITI
5 ore
Covid, il triste primato americano
Anche le cifre in America Latina sono tornate a mostrare una netta tendenza al rialzo
SVEZIA
5 ore
Il Premier svedese chiede un'inchiesta sulla strategia anti-coronavirus
Sefan Lofven ha detto che la strategia intrapresa ha messo a nudo «le carenze» della Svezia
STATI UNITI
15 ore
Se le extension per i capelli arrivano dai campi di lavoro cinese
E sono fatte con veri capelli umani. Massiccio sequestro da parte delle autorità di New York
REGNO UNITO
15 ore
Nel Regno Unito 15'000 licenziamenti in 3 giorni
Toccati ristorazione, vendita e trasporto aereo. Anche Harrod's tagliera il 14% del personale
SERBIA
17 ore
Le elezioni serbe? «Da Paese antidemocratico»
Lo ha sostenuto Florian Bieber, Direttore degli studi sull'Europa sudorientale all'Università di Graz
EMIRATI ARABI UNITI
20 ore
Emirates ha evaso 650mila richieste di rimborso
Il tempo medio per elaborare una richiesta si è abbassato da 90 a 60 giorni
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile