Immobili
Veicoli
ITALIA
20.08.18 - 09:150

«Chi non sa evitare una strage, se ne deve andare»

Ponte crollato: il ministro delle infrastrutture lo ribadisce al Corriere della Sera, chiedendo di nuovo le dimissioni dei vertici. «Nazionalizziamo le autostrade»

ROMA - «Come si può pensare che i vertici di un'azienda che non è stata in grado di evitare una strage, facendo ciò che era obbligata per contratto a fare, cioè la manutenzione, possano rimanere al proprio posto? È semplicemente disumano». Il ministro delle Infrastrutture italiano , Danilo Toninelli, intervistato dal Corriere della Sera, torna a chiedere le dimissioni dei vertici di Autostrade dopo il crollo del ponte a Genova, sottolineando che è vero che la società è privata, ma non lo è «il servizio pubblico che avrebbe dovuto garantire. Quindi oltre che legittima», la richiesta «è assolutamente doverosa».

E ribadisce che «non ci sarà alcuno scambio tra eventuali opere di risarcimento danni a cose e beni, semplicemente doverose e scontate, e la procedura di ritiro della concessione già avviata. A parte che ricostruire il ponte è comunque un obbligo in capo al concessionario».

Il ministro italiano inoltre non ha dubbi che la nazionalizzazione «sarebbe conveniente. Pensi a quanti ricavi e margini tornerebbero in capo allo Stato attraverso i pedaggi, da utilizzare non per elargire dividendi agli azionisti, ma per rafforzare qualità dei servizi e sicurezza delle nostre strade. Autostrade ha accumulato 10 miliardi di utili in 15 anni». Nel frattempo, «il concessionario resta obbligato a proseguire nell'ordinaria amministrazione».

Alla richiesta di autocritica da parte del Movimento 5 Stelle sulla Gronda, il ministro risponde che «è un falso problema, meschinamente strumentalizzato in questi giorni, non siamo assolutamente contrari alle grandi opere utili. Anzi, ne servono tante al Paese. Ma qui c'è un problema diverso, di manutenzione ordinaria e straordinaria dell'esistente».
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
bobà 3 anni fa su tio
Semm a post! Le strade sotto la tutela statale, in Italia, sono messe peggio delle autostrade. Si cadrà dalla padella alla brace
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev esclude un accordo di cessate il fuoco con Mosca
Mosca afferma di essere pronta a riprendere i negoziati con Kiev.
CINA
51 min
Ripartono i trasporti pubblici a Shanghai
Molti viaggiatori si sono equipaggiati con mascherine, camici e guanti
FOTO E VIDEO
SUDAFRICA
4 ore
«Sta emergendo un quadro preoccupante»
Nuove devastanti inondazioni nell'area di Durban, al momento non si segnalano vittime
FOTO E VIDEO
BANGLADESH
7 ore
Le alluvioni devastano il Bangladesh
Almeno una sessantina le vittime. Danneggiati anche i campi destinati all'agricoltura
MONDO
9 ore
Vaiolo delle scimmie: i casi sono una novantina in 14 nazioni
L'insolita diffusione del virus, noto da tempo, ha allertato le autorità e l'Oms che monitora la situazione
BELGIO / SPAGNA
12 ore
Il festival fetish, la sauna e il Pride: alla ricerca delle origini del vaiolo delle scimmie
Autorità sanitarie al lavoro per ricostruire la catena dei contagi
STATI UNITI
14 ore
Dopo Buffalo, c'è paura tra la popolazione afroamericana
Secondo un sondaggio, 3 persone su 4 temono di essere attaccati. O che possa esserlo qualcuno a loro vicino
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
23 ore
«La guerra finirà definitivamente solo attraverso la diplomazia»
Mosca valuta di scambiare i combattenti del battaglione Azov con l'oligarca filorusso Viktor Medvedchuk.
TURCHIA / FINLANDIA / SVEZIA
1 gior
Telefoni bollenti tra Ankara, Helsinki e Stoccolma
Erdogan chiede alla Svezia di non sostenere organizzazioni terroristiche, Niinisto ribadisce la sua condanna
FOTO
MONDO
1 gior
Facciamo il punto sul vaiolo delle scimmie
Il virus di cui si sta parlando tantissimo sotto la lente per capire che no, non è il nuovo Covid
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile