Keystone
STATI UNITI
06.08.18 - 17:030
Aggiornamento : 20:38

Iran: ripristinate le sanzioni americane rimosse nel 2015

Donald Trump ha sempre criticato l'accordo sul nucleare che le ha cancellate

WASHINGTON - Gli Stati Uniti hanno annunciato ufficialmente oggi che dalla mezzanotte verranno nuovamente introdotte alcune sanzioni contro l'Iran. Le sanzioni erano state rimosse dopo l'accordo sul nucleare del 2015 tra Teheran e la comunità internazionale. Donald Trump ha sempre criticato questa intesa.

Lo stesso presidente degli Stati Uniti ha tuttavia dichiarato di essere pronto a incontrare il presidente iraniano Hassan Rohani in qualunque momento.

La prima tranche di sanzioni riguarda l'acquisto o l'acquisizione di dollari da parte del governo iraniano e il commercio di oro, altri metalli preziosi, grafite, alluminio, acciaio, carbone e software usati nel settore industriale.

Ad essere colpite sono anche le transazioni legate al rial, la divisa iraniana, e le attività relative ai titoli di stato iraniani. Sanzioni anche sul settore dell'auto. L'amministrazione Usa varera' quindi nuove sanzioni il 5 novembre per colpire petrolio, banche e i settori della cantieristica e delle spedizioni navali. Mentre saranno reinseriti nella lista nera centinaia di persone, entità, compagnie di navigazione e aeree che erano colpite da sanzioni prima dell'accordo del 2015.

«Guerra psicologica» - Con la reintroduzione di sanzioni il presidente americano Donald Trump vuole fare «una guerra psicologica» contro l'Iran. Lo ha affermato oggi il presidente iraniano Hassan Rohani in un'intervista alla Tv di Stato.

Quanto alla dichiarata disponibilità di Trump di incontrarlo, Rohani ha risposto: «I negoziati non vanno d'accordo con le sanzioni, che colpiscono il popolo iraniano e anche le aziende straniere».

«Se gli Usa mostrano sincerità, l'Iran accoglierà con favore negoziati, ma non ha senso parlare di negoziati mentre si impongono sanzioni» ha aggiunto il presidente iraniano. «I principali fattori di un negoziato sono la sincerità e la ricerca di frutti ma sono stati gli Usa ha lasciare il tavolo negoziale con l'uscita dall'accordo sul nucleare».

Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
28 min
Ceva Logistics, aperta la sede centrale a Marsiglia
L'azienda è stata acquisita dall'armatore francese CMA CGM
VIDEO
ITALIA
46 min
Venezia: chiusa piazza San Marco. Raggiunti i 154 cm
Lo ha stabilito il sindaco Luigi Brugnaro. Alto il valore anche a Burano dove la marea ha raggiunto i 149 centimetri e a Chioggia con 146
AUSTRALIA
4 ore
Atterrato a Sydney il primo volo non-stop da Londra
Un viaggio record quello del Boeing 787-9 per la durata ma anche per la distanza percorsa, 17'800 km
IRAN
4 ore
L'Iran raziona il petrolio e aumenta i prezzi
Le entrate serviranno per aumentare i sussidi ai bisognosi, stimati in 18 milioni di persone
STATI UNITI
5 ore
Minaccia di sparare ai suoi allievi: insegnante arrestata
La donna insegnava in una scuola media dello stato di Washington e ora si trova in congedo amministraivo
ITALIA
16 ore
Condannati a 12 anni i carabinieri che pestarono Cucchi: «Forse ora riposerà in pace»
Due militari sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio preterintenzionale. La sentenza arriva a 10 anni dal decesso
CINA
17 ore
Allianz, "la straniera" in Cina
La compagnia assicurativa ha ricevuto il via libera dall'apposita commissione bancaria e assicuratrice
FOTO
STATI UNITI
18 ore
16enne spara a scuola, due morti
È accaduto a Santa Clarita, in California. Due persone sono in gravi condizioni. L'aggressore è stato arrestato ed è ferito
ITALIA
18 ore
«Venezia fa acqua da tutte le parti», la rete si riempie di odio
A messaggi di affetto e solidarietà per la catastrofe che ha colpito la Laguna si aggiungono gli sfoghi di chi ne ha approfittato per criticare la gestione della Serenissima
ITALIA
20 ore
Acqua alta a Venezia: «In questo momento il MO.S.E. non si può alzare»
Perché le paratie già esistenti non sono state azionate per difendere la città? Il commissario responsabile lo spiega al Corriere della Sera. La barriera non sarà pronta prima di fine 2021
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile