Fotolia
ITALIA
02.08.18 - 09:420

Nuova tratta con barche a vela dalla Turchia: 40 migranti a Siracusa

Questa rotta è sempre più utilizzata da scafisti ucraini e russi nelle ultime settimane

SIRACUSA - Quaranta migranti, di presunta nazionalità irachena, sono stati rintracciati stamane mentre camminavano in strada tra Fontane Bianche, località balneare, ed Avola, nel Siracusano.

Secondo il Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina della Procura di Siracusa sono sbarcati stanotte. Alcuni migranti sono stati individuati dai carabinieri e altri dalla polizia. Il pattugliatore Barletta della Guardia di Finanza e la motovedetta della Guardia costiera sono alla ricerca della barca che avrebbe lasciato i migranti in spiaggia.

È l'ennesimo sbarco con barche a vela provenienti dalla Turchia. Una rotta che in queste ultime settimane è sempre più utilizzata da scafisti soprattutto ucraini e russi.
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora

Consultazioni: le nuove condizioni del PD fanno alzare la tensione

Il partito ha chiarito i suoi «presupposti»: via i decreti sicurezza, preaccordo sulla manovra e stop al taglio dei parlamentari

STATI UNITI
2 ore

Victoria's Secret in crisi: vendite in calo del 7%

Per il produttore di lingerie si tratta del quarto trimestre consecutivo di contrazione su base annuale

STATI UNITI
3 ore

Fecondazione assistita, decine di bambini nati dal donatore sbagliato: spesso è il medico

All'insaputa delle madri, uno specialista ha per esempio fatto nascere con il proprio sperma almeno 56 bambini

STATI UNITI
3 ore

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

STATI UNITI
5 ore

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile