Keystone
AUSTRALIA
31.07.18 - 10:140

New South Wales: il 99% del territorio in siccità, aiuti straordinari

È uno degli inverni più aridi mai registrati. Annunciato un pacchetto di emergenza di 500 milioni di dollari per agricoltori e allevatori

SYDNEY - È ormai per il 99% nella morsa della siccità lo stato australiano del New South Wales (7,8 milioni di abitanti di cui il 62% nell'area metropolitana di Sydney) mentre il settore agricolo affronta uno degli inverni più aridi mai registrati in condizioni sempre peggiori, con cattivi raccolti, carenze drastiche di acqua e forniture sempre più scarse di mangime.

La premier statale Gladys Berejiklian ha annunciato oggi un pacchetto di emergenza di 500 milioni di dollari, che comprende 190 milioni di dollari in sussidi sui trasporti, retroattivi allo scorso gennaio. I sussidi, fino a 20 mila dollari per azienda agricola, dovranno coprire fino al 50% del costo di trasporto di acqua, di mangime spesso proveniente da altri stati d'Australia, e di bestiame portato verso pascoli, verso la macellazione o la vendita.

I mesi di giugno e luglio sono stati più aridi delle previsioni. «Le condizioni sono ora così gravi da richiedere ulteriore sostegno finanziario per affrontare le necessità immediate degli allevatori, degli agricoltori e delle loro famiglie, finché non avrà fine la siccità», ha detto Berejiklian.

Un ricerca dell'University of Newcastle, appena pubblicata dal Medical Journal of Australia indica che gli agricoltori più giovani, particolarmente sotto i 35 anni, hanno un più alto rischio stress personale causato dalla siccità. «L'incidenza di sofferenza psicologica è significativamente più ridotta tra i partecipanti di 55 anni o più di età», scrivono gli autori.

TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
3 ore

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

STATI UNITI
5 ore

Boeing 737 Max, la società sapeva

Una serie di sms tra dipendenti nel 2016 indica che la società era consapevole del rilevante problema del sistema di controllo automatico del volo

FOTO
SPAGNA
5 ore

Le proteste serali fanno 182 feriti e 54 arresti

Tra le persone fermate e poi rilasciate anche un fotoreporter del quotidiano El Pais, «immobilizzato a terra da una mezza dozzina di agenti e portato in un furgone di polizia»

ITALIA
15 ore

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
17 ore

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

AFGHANISTAN
18 ore

Strage in una moschea, almeno 62 morti

Alcune bombe sono scoppiate in un luogo di culto nella provincia di Nangarhar che era molto affollato per la tradizionale preghiera musulmana del venerdì. L'attentato non è ancora stato rivendicato

REGNO UNITO
21 ore

Dopo le vendite da record, Banksy apre un negozio online

I prezzi non sono esorbitanti, ma per potervi accedere bisogna rispondere ad alcune domande. Le risposte sono valutate dal comico Adam Bloom

FOTO E VIDEO
SPAZIO
22 ore

Prima passeggiata spaziale di sole donne: eccole

Le astronaute americane Christina Koch e Jessica Meir hanno lasciato la stazione orbitale per sostituire un elemento delle batterie guasto

VIDEO
ARGENTINA
1 gior

Malore in metropolitana, spinge una donna sui binari. Salva per un soffio

Tutti e due sono stati ricoverati. Fondamentale la reazione dei presenti che hanno fermato la metro in arrivo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile