Keystone
PAESI BASSI
24.07.18 - 19:270

Elton John e il principe Harry contro l'Aids, raccolti 1,2 miliardi di dollari

Saranno investiti per promuovere l'accesso alle terapie da parte degli uomini, che attualmente sono meno trattati delle donne

AMSTERDAM - Un reale ed una star della musica alleati contro l'Hiv: sono il principe Harry ed Elton John che oggi, alla 22esima Conferenza internazionale sull'Aids in corso ad Amsterdam, hanno presentato l'iniziativa MenStar Coalition che ha già rastrellato 1,2 miliardi di dollari finalizzati a promuovere l'accesso alle terapie da parte degli uomini, che attualmente sono meno trattati delle donne.

Ma la Conferenza - il più importante appuntamento del settore, che vede riuniti oltre 15mila esperti - ha acceso i riflettori anche sui nuovi passi avanti sul fronte delle terapie, oltre a sancire l'impegno da parte dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) per assicurare zero ostacoli alle cure.

Nei paesi in cui la malattia ha la più alta incidenza gli uomini, in particolare tra i 24 e i 35 anni, hanno un tasso più basso di accesso ai test e ai trattamenti. Meno di metà dei sieropositivi maschi riceve il trattamento, mentre tra le donne la percentuale è del 60%. Da qui l'iniziativa MenStar Coalition, il cui primo progetto approvato sarà sulla promozione dell'autotest in Kenya.

Ed un invito a non abbassare la guardia arriva anche dall'Oms: «L'HIV rimane una chiara priorità per l'Organizzazione mondiale della sanità. Mi impegno a garantire zero ostacoli al trattamento per tutte le persone e ad assicurare che nessuno resti indietro. Le persone che vivono con l'HIV meritano di vivere una vita piena e sana, senza discriminazioni», è il messaggio pubblicato su Twitter dal direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile