Tipress
STATI UNITI
27.06.18 - 19:510

Onu: «La produzione di oppio e cocaina ha raggiunto livelli record»

I risultati del rapporto mostrano che il mercato della droga è in espansione

NEW YORK - La piaga della cocaina e delle sostanze a base di oppio è una minaccia globale più grande che mai per la salute pubblica. Lo rivela l'ultimo rapporto dell'agenzia per droga e crimine dell'Onu (Unodc).

I risultati «mostrano che il mercato della droga è in espansione, con la produzione di cocaina e oppio che ha raggiunto livelli record assoluti e presenta molteplici sfide su più fronti», ha dichiarato il direttore esecutivo di Unodc, Yury Fedotov.

Oltre alla produzione dell'eroina, gli oppioidi prodotti farmaceuticamente rappresentano il 76% delle morti per farmaci senza senza ricetta in tutto il mondo: il potente oppioide sintetico Fentanyl sta diventando un problema crescente in Nord America, e il Tramadol una crescente preoccupazione in zone dell'Africa e dell'Asia. L'accessibilità ad entrambi per uso medico è fondamentale per il trattamento del dolore, ma i trafficanti li producono illegalmente, causando notevoli danni alla salute.

L'agenzia dell'Onu ha rivelato che il sequestro globale di oppiacei farmaceutici nel 2016 è stato di 87 tonnellate, con la stragrande maggioranza in Africa occidentale, centrale e settentrionale. A partire dal 2016-2017, inoltre, la produzione mondiale di oppio è aumentata del 65%, la più alta stima registrata dall'Unodc da quando ha iniziato a monitorare i dati all'inizio del secolo.
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
13 min

Shock in Francia, malati di Alzheimer usati come cavie

Sconcerto Oltralpe per la scoperta di sperimentazioni cliniche "selvagge" realizzate da medici privi di scrupoli in un'abbazia nei pressi di Poitiers

STATI UNITI
1 ora

Colt sospende la produzione di fucili AR-15 per i civili

Si concentrerà sull'adempimento solo dei contratti con l'esercito e le forze dell'ordine

STATI UNITI
4 ore

Area 51, è il giorno dell'invasione

L'evento-scherzo è stato annullato, ma qualcuno ci andrà. Su Facebook Matty Roberts aveva scritto: «Se corriamo come Naruto possiamo muoverci più velocemente delle loro pallottole»

AUSTRALIA
6 ore

È Muhannad Al Nadaf il primo ad aggiudicarsi l'iPhone 11 Pro Max

Il 21enne si è messo in coda alla 3 del mattino davanti all'Apple Store di Sydney. È il quinto anno che rincorre il traguardo

RUSSIA
6 ore

Ha la cover rosa, l'università gli monitora i social: «Sei gay»

L'ateneo statale di economia: «Controlliamo il carattere morale dei nostri studenti. Avere la ragazza non vuol dire non essere omosessuali»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile