EGITTO
02.11.17 - 16:180

C'è un grosso spazio vuoto dentro la piramide di Cheope

Lo hanno trovato degli scienziati con metodi molto avanzati ma nessuno sa cos'è, una scoperta di questo tipo non si faceva dal XIX secolo

IL CAIRO - Grande entusiasmo nella comunità archeologica internazionale. Un team di scienziati giapponesi dell'Università di Nagoya utilizzando le ultime tecnologie ha identificato un importante spazio vuoto all'interno della Grande Piramide di Giza, la più antica delle Sette Meraviglie dell'umanità.

La cavità, riporta la rivista Nature, si estende per 30 metri al di sopra della già nota "grande galleria" che collega le camere mortuarie del Re e della Regina. È la prima scoperta strutturale relativa alla piramide dal XIX secolo a questa parte.

Non è ancora chiaro di che si tratti - se di un cedimento strutturale oppure di un sistema di corridoi e/o più stanze segrete - l'unica cosa certa è che è di dimensioni assai analoghe a quelle della galleria: sarebbe lungo 50 metri, alto otto e largo più di 2 metri.

Per trovare il misterioso interstizio gli scienziati hanno sfruttato le particelle che rispondono al nome di "muoni" e che arrivano sulla terra quando i raggi cosmici si scontrano con la nostra atmosfera. I muoni si comportano in maniera molto simile ai Raggi-X e il loro uso per scoprire vuoti strutturali non è inedito nell'archeologia.

Attualmente non c'è nessun piano di scavare all'interno della piramide per indagare ma si pensa piuttosto all'utilizzo di un'esplorazione via microrobot. «È una scoperta potenzialmente sconvolgente», ha dichiarato al Guardian l'emerito professore di egittologia Peter Der Manuelian dell'Harvard Semitic Museum.

Alla costruzione della Piramide di Cheope, terminata attorno 2570 AC, hanno partecipato decine di migliaia di persone.

ScanPyramids Mission
ScanPyramids Mission
ScanPyramids Mission
Guarda le 3 immagini
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report