Fotolia
STATI UNITI
26.10.17 - 06:000

A 17 anni vuole abortire, ma l'amministrazione Trump non glielo permette

Jane Doe è un'immigrata irregolare trattenuta al confine con il Messico. Mentre la battaglia continua, le settimane passano

WASHINGTON - L’immigrazione irregolare e l’aborto sono due temi particolarmente sensibili negli Stati Uniti e si mescolano con risultati nefasti nella storia di Jane Doe. La 17enne, entrata in Texas senza documenti, è infatti trattenuta in un centro di accoglienza finanziato dal governo federale vicino al confine, ha scoperto di essere incinta e alla sua richiesta di interrompere la gravidanza si vede opporre un cavilloso “no” da Washington. L’orologio, intanto, ticchetta. Giunta alla 16a settimana di gravidanza, lo Stato americano del sud le dà tempo fino alla 20a per abortire.

Jane Doe - nome di fantasia attribuitole dai documenti processuali - ha scoperto di essere incinta alla 9a settimana, quando già si trovava nel centro di Brownsville, nel profondo sud del Texas. Come riporta il New York Times, la sua richiesta di interrompere la gravidanza ha dato avvio a un braccio di ferro con l’amministrazione Trump. Il Dipartimento di giustizia non contesta il suo diritto ad abortire, ma ritiene che il governo non debba agevolare l’accesso all’interruzione di gravidanza per le persone sotto la sua tutela. Un atteggiamento di cui farebbero le spese anche altre migranti irregolari minorenni, dissuase o osteggiate nei loro tentativi di ricorrere all’interruzione di gravidanza, denunciano le associazioni di difesa dei diritti umani.

Ora il caso di Jane - che proviene da un non meglio specificato Paese del Centro America - è giunto a una corte d’appello federale di Washington, che ha ordinato al governo di permettere alla giovane di abortire. Il sistema: affidarla a un tutore che la accompagni dal medico cosicché non sia l’amministrazione Trump ad agevolare l’interruzione di gravidanza. Difficile però che ciò accada abbastanza in fretta.

TOP NEWS Dal Mondo
NORVEGIA
1 ora
Oslo, arrestata anche la donna ricercata
Lei e il 32enne alla guida dell'ambulanza hanno legami con «ambienti dell'estrema destra»
FOTO
REGNO UNITO
2 ore
Arriva il 22esimo figlio, si allarga The Radford Family
Sue e Noel Radford hanno annunciato una nuova gravidanza, sperano di avere un maschietto
FOTO E VIDEO
NORVEGIA
4 ore
Ruba un'ambulanza e si lancia sui pedoni, diversi i feriti
L'uomo è stato fermato dalla polizia. Sono stati travolti due gemelli di sette mesi a bordo di un passeggino
REGNO UNITO
5 ore
Riprendono i voli per Sharm el-Sheik dopo 4 anni
È stato cancellato il bando imposto nel 2015 per motivi di sicurezza
STATI UNITI
6 ore
Il buco dell'ozono è ai minimi dal 1982 (ma è una buona notizia solo a metà)
Perché è probabile che c'entri il riscaldamento globale, sostengono gli esperti: «Positivo, ma non è un segno di recupero»
ITALIA
8 ore
Il suo cuore si ferma a 14 anni, mentre fa ginnastica
Dramma in provincia di Treviso. Il padre: «E ora chiedo giustizia»
STATI UNITI
12 ore
Quei mini-cervelli cresciuti in provetta che fanno discutere
Sono una delle ultime grandi scoperte della neurologia con un grande potenziale medico ma, per alcuni, il rischi di “andare al di là“ dell'etico c'è
REGNO UNITO
21 ore
Aborto e matrimonio gay in Irlanda del Nord
È l'effetto della paralisi del governo e del parlamento locali di Belfast che trasferisce ora temporaneamente la potestà legislativa al parlamento britannico
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile