STATI UNITI
19.10.17 - 11:070

I linfomi si potranno curare con la terapia genica

L'Ente regolatorio statunitense per i farmaci (Fda) ha approvato una seconda terapia genica contro una forma di tumore del sangue: è un trattamento da somministrarsi una sola volta contro la forma aggressiva di linfoma negli adulti.

WASHINGTON D.C. - L'Fda ha autorizzato l'immissione in commercio del trattamento, che utilizza la stessa tecnologia - definita CAR-T - della prima terapia genica approvata in Usa lo scorso agosto e mirata contro la leucemia dei bambini.

«In pochi decenni - ha commentato il commissario dell'Fda Scott Gottlieb - la terapia genica è passata da un concetto promettente ad una soluzione pratica contro forme di cancro letali o intrattabili». Il trattamento, informa l'azienda, costerà 373mila dollari per paziente.

Sono migliaia i casi di linfoma ogni anno e la terapia genica è stata approvata per pazienti che sono stati già trattati con altre terapia avendo, però, un esito negativo. Questo nuovo trattamento, ha rilevato Frederick Locke del Moffit Cancer Center a Tampa, che ha contribuito alla sperimentazione del farmaco, «rappresenta un importante avanzamento per i pazienti che non hanno altre opzioni». Nello studio clinico, il trattamento è stato somministrato a 101 pazienti: il 72% ha registrato una diminuzione delle dimensioni del tumore e circa la metà dei pazienti trattati non mostrava segno della malattia a distanza di 8 mesi.

Tuttavia, tre pazienti sono morti ed il trattamento può causare seri effetti collaterali: per questo, l'Fda ha richiesto un ulteriore studio sulla sicurezza del farmaco a lungo termine. La tecnica CAR-T non utilizza la terapia genica per 'riparare' i geni difettosi che hanno causato la malattia, bensì per rafforzare e risvegliare le cellule T, che sono i 'soldati' del sistema immunitario e che il cancro è spesso in grado di evadere. Le cellule T vengono quindi filtrate dal sangue del paziente e riprogrammate per colpire ed uccidere le cellule tumorali; a questo punto, milioni di copie vengono prodotti. Reiniettate nel paziente, le cellule T riprogrammate possono continuare a moltiplicarsi per combattere la malattia per mesi o anni. È quindi una immunoterapia, mirata a risvegliare il sistema immunitario per combattere il cancro.

«L'approvazione da parte dell'Fda - ha commentato il presidente della Leukemia and lymphoma Spciety, Louis DeGennaro - è un passo avanti significativo per i pazienti. L'immunoterapia sta infatti cambiando drasticamente il trattamento dei tumori del sangue».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
10 ore
Weinstein: giuria divisa sulle imputazioni più gravi
Il giudice ha ordinato di proseguire con la camera di consiglio
STATI UNITI
10 ore
La città di New York accusata di frode nei confronti dei suoi tassisti
Il Procuratore generale dello Stato americano coinvolto ha chiesto alla città di restituire 810 milioni ai suoi autisti
MONDO
11 ore
Industria aerea, perdite fino a 29 miliardi causa coronavirus
È la previsione dell'International Air Transport Association (IATA), che conferma che la priorità è contenere il virus
STATI UNITI
13 ore
7 milioni al giorno per conquistare la Casa Bianca
Nel mese di gennaio il candidato democratico alla presidenza ha sborsato 220 milioni di dollari.
ITALIA
13 ore
Altri otto casi di coronavirus in Lombardia
Si tratta di pazienti e personale dell'ospedale di Codogno
REGNO UNITO
15 ore
Huawei si lancia sul 5G e si aggiudica 91 contratti commerciali
La società cinese ha lanciato i nuovi prodotti e le nuove soluzioni legati alla tecnologia di quinta generazione
ITALIA
15 ore
Tre cittadine chiuse per coronavirus
Nella prima località annullati gli eventi e stop a bar, ristoranti e discoteche. Due casi in Veneto
CINA
16 ore
Coronavirus: in corso cinque approcci per trovare un vaccino
I ricercatori cinesi stanno lavorando su più fronti: «È una corsa contro il tempo»
GERMANIA
19 ore
L'attentatore di Hanau aveva una grave malattia mentale
Il Ministro dell'interno tedesco Horst Seehofer ha confermato il movente dell'attacco di ieri.
ITALIA
19 ore
Coronavirus, i casi in Lombardia salgono a sei
Il primo contagiato «sta meglio di ieri sera» e anche la situazione della moglie «è positiva».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile