Keystone
REGNO UNITO
18.10.17 - 15:310

Rinoceronte mutilato, è la foto di natura del 2017

Lo scatto del fotogiornalista sudafricano Brent Stirton che mostra un rinoceronte nero privato dei suoi due corni vince il Wildlife Photographer of the Year

LONDRA - Un rinoceronte vittima dei bracconieri è la foto scelta come vincitrice del Wildlife Photographer of the Year (WPY) 2017, il concorso fotografico britannico giunto alla 53esima edizione e organizzato dal Museo di storia naturale di Londra.

Lo scatto del fotogiornalista sudafricano Brent Stirton mostra un rinoceronte nero privato dei suoi due corni, accasciato a terra in una riserva naturale del Sudafrica. L'immagine denuncia il fenomeno crescente del bracconaggio ai danni dei rinoceronti indiani e africani, mutilati e uccisi per per impadronirsi dei loro corni. Solo in Africa nell'ultimo decennio sono stati uccisi 6.680 rinoceronti; nello stesso arco di tempo in Sudafrica il bracconaggio è aumentato del 9.000%.

Come ricordato dal Wwf il mese scorso, in occasione della giornata mondiale del rinoceronte, un chilogrammo di corno - usato come status symbol o ridotto in polvere per creare sedicenti medicinali - sul mercato nero arriva a fruttare 100mila dollari, e ogni corno può pesare da 1 a 3 chili.

«La foto di Brent sottolinea l'urgente bisogno di proteggere il nostro pianeta e le specie con cui lo condividiamo», ha commentato il direttore del museo londinese, Sir Michael Dixon. «Questa foto scioccante di un animale macellato per i suoi corni è una chiamata all'azione per tutti noi».

Di diversa natura è lo scatto che ha vinto nella categoria giovani dai 15 ai 17 anni, dove è stato premiato il danese Daniel Nelson per aver immortalato, in un parco nazionale del Congo, il gorilla Caco in un momento di assoluto relax.

Tra gli altri vincitori ci sono i granchi dell'australiano Justin Gilligan (categoria invertebrati), le balene dello statunitense tony Wu (categoria mammiferi) e la medusa luminosa del francese Anthony Berberian (categoria subacquei).
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
CINA
11 min
Isolare Wuhan per bloccare il coronavirus: ha senso?
Lo stesso provvedimento è stato preso in almeno nove città
SVIZZERA/CINA
11 min
Ecco quanto è pericolosa la nuova polmonite
Almeno venticinque morti e oltre seicento malati: il coronavirus si sta diffondendo rapidamente. Tutto quello che c’è da sapere
REGNO UNITO
1 ora
Il sesso? «È solo per coppie eterosessuali sposate»
La Chiesa anglicana ha rinnovato la sua guida pastorale dopo la prima unione civile mista registrata nel Regno Unito
CINA
9 ore
Coronavirus: al momento non è un'emergenza globale
Lo ha deciso l'Organizzazione mondiale della sanità. Per ora non si contano contagi da uomo a uomo al di fuori della Cina
REGNO UNITO
11 ore
Per la Brexit c'è la firma della regina
L'accordo che il primo ministro Boris Johnson ha raggiunto con Bruxelles è diventato legge
ITALIA
14 ore
Ercolano, trovati i resti del cervello di una vittima dell’eruzione del 79 d.C.
L'eccezionale scoperta è stata pubblicata sul New England Journal of Medicine. I frammenti furono rinvenuti inizialmente negli anni '60
MONDO
15 ore
La Somalia è il paese più corrotto al mondo
Nella classifica si è piazzata all’ultimo posto su 180 nazioni. La Svizzera invece appena giù dal podio
ITALIA
17 ore
Prendeva a pugni persone a caso: arrestato senzatetto nato in Svizzera
Il 48enne è ritenuto colpevole di una serie di aggressioni avvenute a Milano negli ultimi anni
REGNO UNITO
18 ore
"Order!": l'ex "speaker" della Camera britannico accusato di mobbing
A puntare il dito contro di lui è un ex collega. Avrebbe vessato e umiliato il suo staff. Lui nega. A rischio il suo titolo nobiliare
CINA
20 ore
«Il misterioso coronavirus arriva da un serpente»
La tesi di un team di ricerca non fa l'unanimità nella comunità scientifica. Il picco dell'epidemia potrebbe arrivare a marzo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile