Keystone / EPA
INDIA
18.09.17 - 14:030

I Rohingya sono un «pericolo per la sicurezza»

NEW DELHI - I Rohingya musulmani fuggiti dalla Birmania e rifugiatisi in India rappresentano «un pericolo per la sicurezza» del Paese. È quanto emerge da una istanza depositata oggi dal governo indiano presso la Corte Suprema.

Il massimo tribunale indiano sta esaminando a New Delhi un ricorso presentato da due rifugiati Rohingya registrati presso l'Alto Commissariato dell'Onu in India in cui si sostiene che la loro deportazione in Birmania metterebbe in grave pericolo le loro vite.

Il governo indiano ha deciso che le decine di migliaia di rifugiati Rohingya che si sono stabiliti in vari Stati dell'Unione, dovranno essere deportati.

Nella memoria depositata oggi si sostiene in particolare che «la presenza permanente dei Rohingya in India, a parte di essere completamente illegale, ha ramificazioni che sono diventate una questione di sicurezza nazionale, con specifiche potenziali minacce». Secondo fonti governative elementi Rohingya sarebbero stati arruolati da gruppi terroristici che operano in Pakistan.

In agosto il ministero dell'Interno ha comunicato al Parlamento che 14.000 Rohingya si sono rifugiati dal 2014 in India. Ma secondo fonti ufficiose la vera cifra sarebbe di almeno 40.000.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
«Bill Clinton era sull'isola privata di Epstein»
Lo afferma, in una docuserie che uscirà domani su Netflix, un dipendente del tycoon morto nel 2019
CANADA
4 ore
«La pandemia? È un ottimo momento per costruire un oleodotto»
Una ministra canadese non ha nascosto la propria soddisfazione per l'impossibilità di organizzare proteste.
STATI UNITI
4 ore
Troppe auto con le chiavi all'interno, e i furti s'impennano
Solo a New York questo tipo di reato è aumentato del 63%. Le forze dell'ordine ricordano di chiudere i veicoli
REGNO UNITO
4 ore
Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti
ITALIA
6 ore
Un guarito dal Covid-19 ogni tre avrà problemi respiratori cronici
Perché nei casi più gravi il virus può lasciare cicatrici sul polmone e danni irreversibili
ECUADOR
8 ore
Proteste e scontri violenti contro le misure del Governo
Sono migliaia le persone scese in piazza per manifestare contro le decisioni di Lenin Moreno
STATI UNITI
10 ore
LATAM Airlines: si spengono le luci in cabina
Si tratta della seconda compagnia aerea a presentare istanza di fallimento nel mese di maggio
AUSTRALIA
10 ore
Il fumo, il killer nascosto degli incendi boschivi
Il terribile impatto sulla salute causato dall'inalazione dei fumi ha toccato migliaia di persone
BANGLADESH / SVIZZERA
13 ore
«In molti in Svizzera si preoccupano per quelle operaie»
In Bangladesh, la pandemia ha evidenziato le pecche di un'industria dell'abbigliamento malata: «Dev'esserci una svolta».
MONDO
18 ore
La sanità scrive al G20
40 milioni di persone uniti in una lettera, la più grande mobilitazione della comunità sanitaria degli ultimi 5 anni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile