Keystone
GERMANIA
23.08.17 - 06:010

Coppia di rifugiati chiama la figlia Angela Merkel

I due siriani vogliono tributare così la loro riconoscenza verso la cancelliera tedesca per la sua politica dell'accoglienza

MÜNSTER - «Il 16 agosto 2017 è nata Angela Merkel. È lunga 53 cm e pesa 3’920 grammi». Con queste parole l’ospedale St. Franziskus di Münster, in Germania, ha annunciato la nascita della figlia di una coppia di rifugiati siriani che - «in segno di riconoscenza» verso la politica dell’accoglienza tedesca dell’estate del 2015 - ha chiamato la figlia come la cancelliera.

Asia Faray e il marito Khalid Muhammed sono scappati dalla Siria insieme ai loro primi quattro figli e hanno trovato rifugio in Germania due anni fa. Proprio qui è nata la loro quinta figlia: «Angela Merkel Muhammed (questo il suo nome completo, Ndr) dorme serena fra le braccia della sua mamma e non si accorge del trambusto causato dal suo nome», scrive il nosocomio in un comunicato diffuso lunedì. «Solo fra qualche anno capirà davvero di chiamarsi come l’attuale capa di governo….», conclude.

Il curioso tributo arriva a poco più di un mese dalle elezioni federali tedesche del 24 settembre prossimo. Contenuti i flussi migratori e liquidata come un evento straordinario l’estate del 2015, la formazione di Angela Merkel, la CDU/CSU, risulta al momento in vantaggio con il 39% dei consensi, riporta Die Welt.

Non è la prima volta che dei genitori chiamano un figlio come la cancelliera tedesca. Come riporta Der Spiegel, nel febbraio del 2015 una richiedente asilo del Ghana aveva dato alla luce Angela Merkel Adé.

 

St. Franziskus-Hospital
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Dal Mondo
UGANDA
10 min
Bucati o a rischio rottura, ritirati un milione di preservativi
I contraccettivi, donati dall'organizzazione benefica Marie Stopes, erano stati realizzati in India. In Uganda circa il 6% degli adulti è sieropositivo e solo l'11% programma le gravidanze
ITALIA
2 ore
Il Ponte Morandi è «a rischio crollo», spunta un report del 2014
Il documento è stato ignorato per anni da Atlantia e Aspi e ora è finito nelle mani della Guardia di finanza
ITALIA
2 ore
Greggio rifiuta la cittadinanza onoraria di Biella: «Per rispetto a Liliana Segre»
Solo una settimana fa, il Comune a guida leghista aveva rigettato il riconoscimento alla sopravvissuta di Auschwitz. Greggio: «Anche mio padre in un campo di concentramento»
AUSTRALIA
4 ore
L'Australia è ancora in balia del fuoco
Continua incessante l'allarme incendi negli Stati orientali New South Wales e Queensland. Decine di roghi fuori controllo e temperature da record per novembre complicano ulteriormente le cose
TURCHIA / SVIZZERA
7 ore
«Ecco come si compone il prezzo di una felpa»
Quanto della somma pagata arriva agli operai in fabbrica? E quanto si intasca la catena d'abbigliamento? Public-Eye ha tentato una stima
ITALIA
7 ore
Usa la foto di un ragazzo più avvenente per "cuccare": condannato a fare lo stradino
Il 22enne è stato processato con l'accusa di sostituzione di persona
BERLINO
16 ore
Clima, i Paesi ricchi stanno tradendo l'accordo salva Terra
Sconfortante rapporto sulle emissioni di CO2: nessuna nazione del G20 in linea con obiettivi Parigi. Preoccupano Russia, Arabia Saudita e Turchia, ma anche la marcia indietro cinese
ITALIA
16 ore
Cesare Battisti sconterà l'ergastolo
La Cassazione ha negato i trent'anni richiesti dall'ex terrorista italiano arrestato lo scorso gennaio dopo 37 anni di latitanza
MESSICO
18 ore
Scontro fra tre autobus, 13 morti
L'incidente è avvenuto su una strada che collega Città del Messico con Pachuca
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile