Keystone
STATI UNITI
18.08.17 - 07:490

Trump nella bufera: «È difficile per i repubblicani fare a meno di lui»

Da noi sentito, il politologo Larry Sabato prevede «una fase di scontri violenti fra neonazisti e contromanifestanti»

CHARLOTTESVILLE - La condanna tardiva e ambigua di Donald Trump dopo le violenze di Charlottesville gli sta valendo molte critiche, anche da parte del suo stesso partito. Da noi sentito, il famoso politologo americano Larry Sabato non crede tuttavia che tale crisi significhi per forza che il presidente perderà l'appoggio dei repubblicani. Di seguito l'intervista al direttore del dipartimento di scienze politiche dell'Università della Virginia con sede a Charlottesville.

Professor Sabato, che cosa pensa dei manifestanti di Charlottesville?

Ho visto pura cattiveria. Durante la Seconda guerra mondiale mio padre ha combattuto a Berlino e sarebbe rimasto sconvolto nell’apprendere che, anni dopo, centinaia di neonazisti avrebbero marciato nei pressi dell’Università della Virginia.

Le critiche riguardo alla reazione di Donald Trump dopo le violenze si moltiplicano. Salteranno dei suoi collaboratori stretti?

È difficile prevedere se dei membri del governo o dei suoi consiglieri stretti lasceranno.

Il suo partito gli toglierà il supporto?

Il sostegno dei repubblicani è in calo da tempo e si ridurrà ulteriormente. Tuttavia non sappiamo che cosa accadrà in futuro. Una guerra con la Corea del Nord forse? Tutto potrebbe ancora cambiare. Inoltre, è già successo a più riprese che repubblicani di spicco si distanziassero da Trump per poi tornare a cercarlo. La base del partito continua infatti a sostenerlo e ciò rende difficile per i repubblicani fare a meno di lui.

I repubblicani lo destituiranno?

È improbabile che si arrivi a un impeachment. Anche se la Camera dei rappresentanti lo volesse dovrebbero essere d’accordo anche due terzi del Senato.

C’è chi crede che il Paese sia sull’orlo della Guerra civile. Che cosa ne pensa?

Trove che sia un'esagerazione. Gli Stati Uniti sono molto spaccati tuttavia in questo momento. Ci si sente come negli Anni 1960, con proteste violente e disordini.

Qual è la sua previsione?

Temo che sia l’inizio di una fase di scontri violenti fra neonazisti e contromanifestanti.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
37 min
Trump taglia i ponti con l'OMS
Il presidente Usa lo ha annunciato in conferenza stampa: fine della relazione, perché «manipolata dalla Cina»
SVIZZERA
1 ora
Un po' meno lusso a causa del coronavirus
A rischio 141 dipendenti di Le Richemond. L'albergo sta uscendo dai mesi «catastrofici», in particolare aprile e maggio
STATI UNITI
2 ore
Partorisce da sola in carcere, nessuno se ne accorge
La donna ha fatto nascere il bambino di nascosto nella prigione di Fort Worth
STATI UNITI
4 ore
Caso Floyd, Biden furioso contro Trump: «Istiga la violenza»
Sono numerose le personalità che si stanno esprimendo sul caso della morte di George Floyd
ITALIA
6 ore
Diabete autoimmune come conseguenza del coronavirus?
Secondo un recente studio, il virus potrebbe essere un fattore scatenante di questa malattia
STATI UNITI
8 ore
TikTok vuole spostare il suo centro di potere negli Stati Uniti
La nomina a Ceo dell'ex manager di Disney, Kevin Mayer, sarebbe solo la parte più visibile di una strategia precisa
REGNO UNITO / CINA
8 ore
Agevolazioni per il passaporto britannico se la Cina imporrà la nuova legge a Hong Kong
È quanto ha annunciato il governo britannico. Pechino minaccia «necessarie contromisure»
REGNO UNITO
9 ore
È morto Bob Weighton, l'uomo più vecchio del mondo
Aveva 112 anni, e da poco aveva ereditato il titolo dal giapponese Chitetsu Watanabe
COREA DEL SUD
11 ore
Aumento dei contagi, richiudono le scuole
Gli studenti erano tornati nelle classi solamente una settimana fa
CINA
13 ore
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile