Sotheby's
STATI UNITI
22.05.17 - 18:180

All'asta la sacca con il primo materiale lunare

Era stata venduta per errore. Usata da Neil Armstrong nel 1969, andrà all'asta a luglio da Sotheby's

NEW YORK - La sacca con il primo campione di materiale lunare raccolto da Neil Armstrong nella missione del 1969, andrà all'asta a luglio da Sotheby's, a New York. E potrebbe essere battuta per una cifra dai 2 ai 4 milioni di dollari.

La borsa con la polvere lunare è indicata come 'Lunar Sample Return', e andrà all'asta il prossimo 20 luglio, nel 48esimo anniversario dall'atterraggio sulla luna dell'Apollo 11, quando Armstrong fu il primo uomo a mettere piede sulla Luna.

Sarà la prima vendita legale di un cimelio della missione, come ha confermato ai media Usa Jim Hill, capo della divisione manufatti della Nasa, secondo il quale si tratta di un oggetto di valore «inestimabile».

La sacca è arrivata alla casa d'aste dopo parecchie peripezie, e dopo che l'agenzia spaziale americana ha fatto causa senza successo all'attuale proprietaria per recuperarla. Hill ha spiegato che al ritorno di Armstrong e Edwin Aldrin dalla missione sulla Luna, la sacca è stata mischiata con altri sacchetti di campioni che non venivano usati per contenere materiale lunare. Poi, ad un certo punto, è stata sequestrata durante un'indagine dal Dipartimento di Giustizia ed erroneamente venduta all'asta all'attuale proprietaria Nancy Lee Carlson, nell'area di Chicago, che l'ha comprata insieme ad altri oggetti per meno di mille dollari.

Sotheby's ha dichiarato che Carlson intende donare una parte del ricavato in beneficenza e istituire una borsa di studio presso la sua alma mater, la Northern Michigan University.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
«Bill Clinton era sull'isola privata di Epstein»
Lo afferma, in una docuserie che uscirà domani su Netflix, un dipendente del tycoon morto nel 2019
CANADA
5 ore
«La pandemia? È un ottimo momento per costruire un oleodotto»
Una ministra canadese non ha nascosto la propria soddisfazione per l'impossibilità di organizzare proteste.
STATI UNITI
5 ore
Troppe auto con le chiavi all'interno, e i furti s'impennano
Solo a New York questo tipo di reato è aumentato del 63%. Le forze dell'ordine ricordano di chiudere i veicoli
REGNO UNITO
5 ore
Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti
ITALIA
7 ore
Un guarito dal Covid-19 ogni tre avrà problemi respiratori cronici
Perché nei casi più gravi il virus può lasciare cicatrici sul polmone e danni irreversibili
ECUADOR
9 ore
Proteste e scontri violenti contro le misure del Governo
Sono migliaia le persone scese in piazza per manifestare contro le decisioni di Lenin Moreno
STATI UNITI
11 ore
LATAM Airlines: si spengono le luci in cabina
Si tratta della seconda compagnia aerea a presentare istanza di fallimento nel mese di maggio
AUSTRALIA
11 ore
Il fumo, il killer nascosto degli incendi boschivi
Il terribile impatto sulla salute causato dall'inalazione dei fumi ha toccato migliaia di persone
BANGLADESH / SVIZZERA
14 ore
«In molti in Svizzera si preoccupano per quelle operaie»
In Bangladesh, la pandemia ha evidenziato le pecche di un'industria dell'abbigliamento malata: «Dev'esserci una svolta».
MONDO
19 ore
La sanità scrive al G20
40 milioni di persone uniti in una lettera, la più grande mobilitazione della comunità sanitaria degli ultimi 5 anni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile