STATI UNITI
17.04.17 - 17:520

«Attenzione alle fake news sul "killer di Facebook"»

A lanciare l'allarme è una stazione locale. L'uomo non ha trasmesso live il suo omicidio come inizialmente riportato

CLEVELAND - «Attenzione alle notizie false», con questa avvertenza WKYC, la stazione tv locale della NBC a Cleveland, ha lanciato sui social network una campagna di verifica sulle "fake news" su Steve Stephen, soprannominato il "Killer di Facebook", e sulla caccia in corso per catturarlo, che stanno circolando numerose sui social network.

«La vostra bacheca si sta riempiendo di notizie su Steve Stephens, su quello che ha fatto e su quello che sta facendo, ma molte sono false», avverte su Facebook e sul suo sito la WKYC, che non è la sola a fare "fact checking" in queste ore.

A partire dal video, che continua a circolare sul social network anche dopo la rimozione della pagina di Stephen, ed è stato visto in vari post centinaia di migliaia di volte nonostante la sua crudezza: secondo un portavoce di Facebook non è stato trasmesso in diretta come inizialmente riportato ma registrato e postato successivamente da Stephen sulla sua bacheca.

Altra "fake news", originata questa volta da un post dello stesso Stephen, riguarda il numero di vittime: ce n'è stata una sola secondo quanto risulta alla polizia e non una dozzina come ha affermato lui. Sui social network, poi, come in altre occasioni simili si è scatenata quasi una gara a dare informazioni per la cattura del cosiddetto "killer di Facebook", ma secondo quanto comunicano le forze di polizia locali, sarebbero quasi tutte sbagliate o addirittura false.

Sicuramente false, invece, sono dozzine di pagine "GoFundMe", per raccogliere fondi a favore della vittima, il 74/enne Robert Godwin Sr. Secondo la polizia, che invita a non fare donazioni, queste pagine sono state aperte da truffatori perché la famiglia al momento non ha ancora richiesto o autorizzato contributi di questo tipo.

2 anni fa Uccide un uomo in diretta su Facebook
Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
GIAPPONE
30 min

Entra nello studio d'animazione e gli dà fuoco: almeno 12 morti

Arrestato il presunto responsabile dell'incendio che ha colpito la Kyoto Animation. Ci sarebbero anche molti dispersi

STATI UNITI
2 ore

I nuovi abbonati sono "pochi" e Netflix affonda a Wall Street

Alla fine di giugno conta 151,6 milioni di abbonati nel mondo, meno dei 153,9 milioni che aveva previsto e meno dei 156,5 milioni attesi dal mercato. Ma i ricavi sono in crescita del 26%

STATI UNITI
3 ore

Bimba di 6 anni uccisa da una pallina da golf lanciata dal padre

Stava seduta su un golf cart parcheggiato su un vialetto. La piccola «amava» accompagnare il papà sul campo da gioco

FRANCIA
12 ore

Pressing sui colossi di internet, dalla web tax alla moneta di Facebook

«Dobbiamo assicurare che le piattaforme online non eliminino i benefici che il commercio elettronico offre ai consumatori attraverso comportamenti anti-competitivi»

FRANCIA
14 ore

Notre Dame, tre mesi dopo fra leggi e polemiche. Tutte le foto

Ad oggi l’obiettivo è ancora la pulizia e la messa in sicurezza, non è ancora stato scongiurato il rischio di collasso

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report