Keystone / AP
STATI UNITI
06.03.17 - 16:180
Aggiornamento : 16:43

Bagni e transgender, la Corte Suprema non si pronuncia

La decisione è stata rimandata a un tribunale della Virginia

WASHINGTON - La Corte Suprema non si pronuncia sul caso dei diritti sull'uso dei bagni per i transgender. I saggi hanno deciso di non pronunciarsi sul caso di Gavin Grimm, transgender nato donna che si identifica come uomo, che ha fatto causa alla Glouchester Country Board School della Virginia, che ha vietato a Grimm di usare il bagno che corrisponde alla sua identità di genere.

La decisione della Corte Suprema è legata alle nuove linee guida dell'amministrazione Trump, che hanno abolito le precedenti di Barack Obama con cui veniva indicato il diritto a usare i bagni per l'identità di genere. La Corte Suprema rimanda così la decisione sul caso Grimm a un tribunale della Virginia.

La Corte Suprema non ascolterà il caso Grimm in seguito alle nuove linee guida dell'amministrazione Trump. I saggi avevano infatti deciso di pronunciarsi sul caso in ottobre, quando erano ancora in vigore le indicazioni dell'ex presidente Barack Obama, e l'udienza era in programma per il 28 marzo. Per la Corte Suprema si sarebbe trattato del primo caso sui diritti dei transgender.

Il caso di Grimm riguardava l'interpretazione delle regole federali in base alla legge del 1972, che vieta la discriminazione in base al sesso nelle scuole che ricevono fondi federali. Nel 2015 il Dipartimento dell'istruzione aveva stabilito che le scuole dovevano trattare gli studenti transgender in linea con la loro identità di genere.

Lo scorso anno il Dipartimento si era spinto oltre, mettendo in evidenza che le scuole che rispettavano i diritti dei transgender avrebbero potuto perdere i fondi federali. L'amministrazione Trump ha però abolito le indicazioni di Obama, spingendo la Corte Suprema a rimandare il caso Grimm a una corte statale della Virginia alla luce delle nuove linee guida.

TOP NEWS Dal Mondo
CROAZIA / BOSNIA
1 ora
Il caso dei due giocatori di ping pong estradati (per sbaglio) in Bosnia
Una vicenda assurda, quella che ha coinvolto due 18enni nigeriani
STATI UNITI
10 ore
Vendere una banana scotchata al muro per 120'000 dollari
E dopo quella, pure una seconda. Lo ha fatto l'artista e provocatore Maurizio Cattelan ad Art Basel Miami
FOTO
FRANCIA
14 ore
Black bloc, lacrimogeni e cassonetti in fiamme: a Parigi è il caos
Cresce la tensione a margine del corteo contro la riforma delle pensioni voluta da Macron. Ma il presidente sembra voler andare dritto per la propria strada: «Sono calmo e determinato». 87 i fermi
STATI UNITI
15 ore
Donald Trump sarà messo in stato di accusa
La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dato il via alla redazione degli articoli di impeachment: «È in gioco la nostra democrazia. Non ci lascia altra scelta»
STATI UNITI
16 ore
Biden posta il video del vertice Nato: «Il mondo ride di Trump»
Nel filmato diversi leader parlano male del presidente statunitense
STATI UNITI
17 ore
Negli Stati Uniti è boom di "carne vegetale"
Il trend interessa soprattutto i millennial. I produttori di carne (vera) contrattaccano
MONDO
19 ore
I nuovi utenti di Instagram dovranno dichiarare la loro età
«Questi cambiamenti rappresentano un passo in avanti nello sforzo di tutelare i più giovani» comunicano dalla piattaforma social
TURCHIA
20 ore
«Volevo uccidere qualcuno»: era appena evaso
Ha confessato l'assassino della 20enne uccisa due giorni fa
MONDO
20 ore
Il novembre 2019 è stato il più caldo mai registrato
Temperature estremamente miti sono state osservate specialmente nella Siberia orientale, Alaska e Groenlandia
FOTO
POLONIA
21 ore
Esplosione dopo una fuga di gas, otto morti
I corpi dei dispersi sono stati ritrovati
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile