STATI UNITI
05.12.16 - 17:290

Proteggere Trump a New York costa caro

Il sindaco de Blasio chiede al Congresso 35 milioni di dollari

NEW YORK - Da quando Donald Trump ha vinto le elezioni, nell'area della Fifth Avenue dove si trova la Trump Tower, a Manhattan, è il caos per le misure di sicurezza. Così il sindaco di New York, Bill de Blasio, è sceso in campo chiedendo al Congresso americano 35 milioni di dollari.

La somma - ha fatto sapere - serve per coprire i costi necessari per la protezione del presidente eletto fino al giorno dell'inaugurazione, il prossimo 20 gennaio a Wasahington.

Dall'8 novembre il sistema di protezione di Trump e della sua famiglia è costato alla città di New York oltre un milione di dollari al giorno.

De Blasio si riserva poi di chiedere altri soldi al Congresso se - come anticipato dai media - dopo l'insediamento di Trump alla Casa Bianca la first lady Melania rimarrà a New York per permettere al figlio Barron, 10 anni, di finire l'anno scolastico nella sua scuola.

Lo stesso tycoon ha già affermato di voler tornare nella Grande Mela regolarmente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora

Consultazioni: le nuove condizioni del PD fanno alzare la tensione

Il partito ha chiarito i suoi «presupposti»: via i decreti sicurezza, preaccordo sulla manovra e stop al taglio dei parlamentari

STATI UNITI
3 ore

Victoria's Secret in crisi: vendite in calo del 7%

Per il produttore di lingerie si tratta del quarto trimestre consecutivo di contrazione su base annuale

STATI UNITI
3 ore

Fecondazione assistita, decine di bambini nati dal donatore sbagliato: spesso è il medico

All'insaputa delle madri, uno specialista ha per esempio fatto nascere con il proprio sperma almeno 56 bambini

STATI UNITI
4 ore

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

STATI UNITI
6 ore

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile