BREAKING NEWS
Coronavirus, in Ticino altri 104 casi e dodici decessi
BRASILE
01.12.16 - 15:450

Brasile, picco di deforestazione in Amazzonia dal 2008

RIO DE JANEIRO - La deforestazione in Brasile ha raggiunto il picco dal 2008: nell'ultimo anno è aumentata di quasi il 30% secondo quanto riferito dalle autorità. A essere colpita è soprattutto l'Amazzonia, la maggiore foresta pluviale al mondo.

Lo Space research institute brasiliano afferma che tra agosto 2015 e luglio 2016 sono stati distrutti quasi 8000 chilometri quadrati di foresta da taglialegna, agricoltori e allevatori. Si tratta di un'area grande 135 volte Manhattan. Nello stesso periodo di un anno prima era andata distrutta una superficie di poco più di 6000 chilometri quadrati.

Il dato è ancora più allarmante considerando che l'istituto non tiene conto della perdita di alberi dovuta agli incendi ma considera deforestazione la distruzione della foresta primaria provocata dall'industria del legname e dallo sfruttamento del terreno per altri scopi, come appunto le coltivazioni o gli allevamenti di bestiame.

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile