MONDO
10.02.16 - 18:090
Aggiornamento : 18:26

Zika: per l'Oms le donne dovrebbero avere accesso ad un aborto sicuro

La posizione segue quella espressa dall'Onu la scorsa settimana

GINEVRA - «Le donne che vogliono mettere fine a una gravidanza per paura della microcefalia dovrebbero avere accesso a servizi sicuri per abortire. Dovrebbero consultare uno specialista per avere informazioni accurate su come accedere a servizi di interruzione della gravidanza sicuri». Lo scrive l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in un 'decalogo' rivolto alle donne sul virus Zika.

La posizione dell'Oms arriva dopo quello dell'Onu, sulla stessa linea, della scorsa settimana.

Nei paesi dove l'accesso all'aborto è limitato, aggiungono gli esperti, le donne dovrebbero avere informazioni accurate sulle opzioni a disposizione. «Le donne - continua il documento - dovrebbero avere accesso a una serie di opzioni sui contraccettivi, che includono quelli a lungo termine, quelli a breve termine e quelli permanenti, a seconda delle necessità e delle preferenze».

Se le donne hanno avuto rapporti non protetti, sottolinea il documento, devono poter avere accesso alla contraccezione d'emergenza.

La nota ricorda comunque che «la maggior parte delle donne nei paesi colpiti da Zika darà alla luce bambini normali». Le donne in gravidanza che scoprono di avere il virus devono consultare il medico, prosegue la nota, e l'Oms sta lavorando a linee guida specifiche sull'argomento. Nessun problema invece per le donne che risultano infette durante l'allattamento, che possono continuare a farlo.

 

TOP NEWS Dal Mondo
CROAZIA
50 min

Incendio nella notte, evacuate diecimila persone

Colpita una zona boschiva vicino alla spiaggia di Zrce, dove era in corso un concerto di musica techno

ITALIA
1 ora

Sequestro armi nel Pavese, recuperato un missile. Salvini: «Volevano uccidermi»

Nell'hangar del Pavese la Digos ha recuperato anche un missile aria-aria Matra che, secondo Matteo Salvini, doveva servire per un attentato contro di lui

ITALIA
5 ore

Benzinaia picchiata e insultata da un uomo nel Trevigiano: «Nessuno è intervenuto»

La 35enne l'aveva ripreso perché col suo furgone correva sul piazzale. La risposta: «Sporca neg...», «Tornatene in Marocco»

UNIONE EUROPEA
6 ore

Von der Leyen: «Sarò nemica di chi vuole indebolire l'Ue»

La candidata alla presidenza della Commissione europea ha sottolineato che «l'Europa va rafforzata»

STATI UNITI
6 ore

Successo di Bayer sul Roundup: ridotto il risarcimento per i danni del pesticida

Un tribunale di San Francisco ha portato da 75 a 25 i milioni di dollari che dovrà pagare a un uomo della California

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report