AFGHANISTAN / RUSSIA
15.02.10 - 20:310
Aggiornamento : 23.11.14 - 08:08

Afghanistan, quando fu l'Armata Rossa ad arrendersi

Un pluridecorato russo: "La nostra sconfitta può insegnare solo una cosa agli americani. Non potranno mai vincere. Devono andarsene prima che sia troppo tardi"

MOSCA - Ventuno anni fa, il 15 febbraio 1989 l'ultimo militare sovietico, il generale Boris Gromov, abbandonava l'Afghanistan, una data ricordata oggi dai Talebani come un monito per il presidente americano Barack Obama.

Attraverso un ponte che collegava l'Urss al Paese invaso dieci anni prima, il generale lasciava dietro di sé una guerra che non poteva essere vinta e che aveva provocato oltre 15.000 morti nell'Armata Rossa e milioni di uccisi, mutilati e di profughi tra gli afghani.

Come hanno ricordato alcuni comandanti reduci dell'Afghanistan, l'Armata rossa aveva deciso l'invasione pensando ad un'eroica, rapida e vittoriosa campagna, ma finì impantanata tra montagne gelide, alle mercé dei 'mujaheddin', e dopo dieci anni si rese conto che l'unica via d'uscita era la ritirata.

"A volere l'invasione erano stati in quattro: Breznev, Gromyko, Ustinov e Andropov. Ed era stata un'idiozia - raccontò un ex alto funzionario del Comitato centrale del Pcus Vladimir Kuprianovic -. A decidere il ritiro, dopo qualche anno di esitazione, furono in due, Gorbaciov e Shevardnadze", allora rispettivamente presidente e ministro degli esteri sovietici.

L'anno scorso, un pluridecorato russo, Yuri Shaidurov, commentò: "La nostra sconfitta può insegnare solo una cosa agli americani. Non potranno mai vincere. Devono andarsene prima che sia troppo tardi".

ATS

Foto d'apertura: Keystone

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora

Il 33% dei bimbi è denutrito o in sovrappeso

Per aiutare i bambini a crescere in salute l'Unicef lancia un appello ai governi, ai genitori, alle famiglie e alle imprese

AUSTRALIA
2 ore

Si amputa di netto la mano con l'affettatrice

Lawrence Cooper è stato sottoposto a un intervento conclusosi con successo al Mater Private Hospital di Brisbane

GERMANIA
3 ore

Scontri tra manifestanti curdi e turchi, cinque feriti

Una marcia di protesta è degenerata a Herne, nella regione della Ruhr, a 25 chilometri da Dortmund

REGNO UNITO
3 ore

«Renda i bonus»: contestato l'ex Ceo di Thomas Cook

I deputati della commissione industria della Camera dei Comuni britannica hanno messo sotto torchio Peter Fankhauser

VIDEO
IRLANDA
6 ore

L'ultimo scherzo al funerale, il defunto dalla tomba: «Tiratemi fuori! Ma dove diavolo sono finito?»

I figli del veterano delle forze di difesa irlandesi Shay Bradley hanno diffuso il particolare saluto che il padre ha voluto fare ai suoi cari

STATI UNITI
8 ore

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera alle sanzioni Usa. Ankara: «Neutralizzati quasi 600 terroristi curdi»

STATI UNITI
10 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
18 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
21 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
23 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile