Dal Mondo
20.05.05 - 13:130
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:48

Staminali: Corea Sud, Hwang difende sua ricerca

SEUL - Hwang Woo Suk, il capo del team di ricercatori sudcoreani sulla bocca di tutto il mondo per aver realizzato le prime linee di cellule staminali embrionali 'su misurà, prelevate da embrioni clonati a partire da cellule adulte di 11 pazienti colpiti da diabete giovanile, lesioni del midollo spinale e innunodeficienza, difende a spada tratta oggi la sua ricerca.

"Non abbiamo violato alcuna legge del nostro paese - ha detto in un'intervista all'agenzia di stampa sudcoreana 'Yohnap' in risposta a chi lo accusa di aver ottenuto embrioni umani clonati, sacrificati in nome della scienza - Abbiamo anzi ritardato di molto l'annuncio per essere sicuri di essere nella piena legalità. Ci siamo consultati con esponenti del governo, ricevendo il via libera. Capisco le perplessità di chi considera gli embrioni già essere umani. Ma in questo campo la competizione è tremenda e allora e meglio affrontare il problema con regole certe e condivise".

Il governo sudcoreano è stato uno dei primi al mondo a far approvare una legge che consente agli scienziati di condurre ricerche a scopi terapeutici sugli embrioni umani, mettendo al bando però transazioni commerciali su spermatozoi e ovociti.

Hwang ha messo in guardia, nello stesso tempo, dai facili entusiasmi di chi crede che ora sia vicinissimo il giorno in cui si potranno guarire, con le cellule staminali, malattie finora incurabili. "Ci sono ancora ostacoli formidabili da superare - ha spiegato - prima di riuscire a far crescere le cellule staminali cosi ' ottenute in cellule e tessuti specifici da sostituire a quelli malati".

" Ma ora la strada è aperta - ha concluso - Aver creato cellule staminali su misura per persone di entrambi i sessi e di tutte le età è un passo avanti da giganti. Occorre adesso una collaborazione a livello internazionale per scambio di informazioni e tecniche. Noi siamo pronti ad aprire i nostri laboratori e sono certo che il governo sudcoreano fornirà l'assistenza necessaria. Un grande servizio per l'intera umanita".



ATS
TOP NEWS Dal Mondo
SIRIA
8 ore

Completato il ritiro curdo da Ras al Ayn

Tutti i combattenti delle Forze democratiche siriane sono fuori dalla città

REGNO UNITO
14 ore

«Porteremo Johnson in tribunale»

Le opposizioni sono furiose per la doppia lettera inviata dal premier e hanno bollato la manovra come «infantile». Bruxelles, intanto, prende tempo

REGNO UNITO / UNIONE EUROPEA
16 ore

Le due lettere di Johnson e la Brexit che diventa farsa

Ci sarebbe poi una terza missiva inviata a Bruxelles, dove gli ambasciatori europei si sono riuniti per discutere il da farsi

STATI UNITI
18 ore

Trump ci rinuncia, niente G7 al suo Doral Golf Club

«Una folle e irrazionale ostilità dei media e dei democratici», ha twittato

REGNO UNITO
1 gior

Una trappola tesa al momento giusto blocca la Brexit

Il voto decisivo atteso per oggi sul deal è saltato ed ora è muro contro muro fra Parlamento e Governo

REGNO UNITO
1 gior

Stop a Johnson, Westminster rinvia la Brexit

La Camera dei Comuni ha approvato un emendamento che obbliga il premier a chiedere un rinvio all'UE

FOTO
REGNO UNITO
1 gior

Il popolo torna in piazza contro la Brexit

Un raduno colorato, fra slogan, cartelli, bandiere britanniche e dell'Ue e vessilli di partito

SIRIA
1 gior

Ankara accusa i curdi di violare il "cessate il fuoco"

«In 36 ore hanno compiuto 14» violazioni». Ma la Turchia assicura che è in atto un coordinamento con gli Stati Uniti

REGNO UNITO
1 gior

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
1 gior

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile