Dal Mondo
06.11.03 - 15:320
Aggiornamento : 13.10.14 - 14:02

Brasile: arrestato svizzero accusato di pedofilia

RIO/BERNA - Uno svizzero di 55 anni è stato arrestato lunedì in Brasile con l´accusa di pedofilia e tratta di esseri umani, ha indicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). L´uomo rischia fino a dodici anni di prigione.

Una portavoce del DFAE, confermando un´informazione diffusa dall´afp, ha precisato che l´accusato non ha ancora contattato l´ambasciata svizzera a Brasilia per ottenere la protezione consolare.

Secondo fonti ufficiali brasiliane, citate dall´afp, lo svizzero è stato arrestato nella città di Porto Seguro (700 km a sud di Salvador de Bahia) dopo che la polizia federale aveva ricevuto "denunce di minori sulle attività delittuose" dell´uomo. Gli agenti che hanno perquisito il suo appartamento hanno trovato "una profusione di materiale pornografico, foto di giovani ragazze di Porto Seguro, riviste e video", stando al portavoce della polizia.

Le numerose carte da visita di discoteche europee sono un "indizio" che lo svizzero reclutava giovani brasiliane per inviarle in Europa. Le ragazze hanno affermato di essere state a casa dell´uomo per farsi fotografare o avere relazioni sessuali con lui e che in cambio le famiglie ricevevano da 400 a 2000 real (140-700 dollari).

Sempre secondo la polizia brasiliana, lo svizzero ha ammesso solo di aver fotografato le minorenni e ha detto di averne inviate due in Europa perché si sposassero con suoi amici.



ATS

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report