Dal Mondo
09.09.03 - 16:340
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:47

Grana Padano: protezione svizzera animani protesta contro trattamento mucche

BERNA - Mucche legate tutto l´anno all´interno delle stalle, vitelli costretti in box dai pavimenti di cemento e nutriti con alimenti liquidi poveri di ferro: è questa la realtà che sta dietro al rinomato Consorzio Grana Padano. A lanciare l´accusa è la Protezione svizzera degli animali (PSA), secondo cui le vacche italiane non godono delle stesse cure e degli stessi trattamenti riservati alle loro "sorelle" elvetiche.

Il Consorzio raccoglie latte da numerosi produttori, senza che vi sia nessuna regolamentazione particolare, ha sottolineato oggi a Berna Marianne Staub, della PSA.

Nel corso di una conferenza stampa è stato proiettato un filmato sulle condizioni di quattro allevamenti affiliati al Consorzio Grana Padano in Lombardia. Il latte raccolto proviene da animali sporchi, isolati, rinchiusi tutto l´anno in stalle con pavimenti di cemento e spesso nutriti mediante soluzioni liquide. Uno dei contadini intervistati ammette che le vacche non lasciano mai le stalle, se non per essere condotte al macello.

Questo tipo di allevamento è contrario alle norme elvetiche, sottolinea Hansueli Huber, della PSA. In Svizzera le mucche hanno infatti diritto ad almeno 60 giorni di "libera uscita" nella bella stagione e ad altri 30 in inverno. Dal 1999 i vitelli possono essere allevati in stalla a patto che siano in gruppo e che i pavimenti siano ricoperti di paglia fresca.

Il Grana Padano è il formaggio importato preferito dagli svizzeri, sottolinea la PSA: lo scorso anno ne sono state importate 6000 tonnellate, per la cui produzione sono stati necessari 80 milioni di litri di latte. L´associazione animalista chiede che in futuro vengano concessi crediti di investimento solo per quegli allevamenti che rispettano gli standard di protezione degli animali.

Il fatto che le vacche non vengano nutrite con foraggi freschi bensì con mangimi liquidi comporta anche svantaggi per la produzione del formaggio: nell´impasto si formano bolle indesiderate che vengono eliminate, afferma la PSA, mediante il conservante Lysozyme. Secondo Simonetta Sommaruga, consigliera nazionale socialista e presidente della Fondazione per la protezione dei consumatori, questa sostanza può provocare allergie nelle persone che non tollerano le uova.

Il Consorzio Grana Padano reagisce alle critiche affermando che la PSA mira unicamente a favorire la produzione casearia elvetica. "I rimproveri sono semplicemente da ricondurre al fatto che il nostro formaggio si sta imponendo sempre di più sul mercato elvetico", si legge in una nota. "Durante un viaggio in Svizzera ci siamo inoltre resi conto che anche lì le mucche sono rinchiuse in stalla in mezzo al letame".

Emmi, principale importatore in Svizzera del Grana Padano, sottolinea che le critiche della PSA hanno un certo fondamento per quanto riguarda l´allevamento dei vitelli. Emmi non è però in grado di esercitare nessuna pressione sul Consorzio: chi vuole fornire un assortimento completo deve seguire i desideri dei clienti, ha precisato la portavoce Ingrid Schmid. È comunque positivo che i consumatori siano informati e che possano decidere liberamente sui prodotti in vendita.



ATS

TOP NEWS Dal Mondo
BERLINO
8 ore
Clima, i Paesi ricchi stanno tradendo l'accordo salva Terra
Sconfortante rapporto sulle emissioni di CO2: nessuna nazione del G20 in linea con obiettivi Parigi. Preoccupano Russia, Arabia Saudita e Turchia, ma anche la marcia indietro cinese
ITALIA
8 ore
Cesare Battisti sconterà l'ergastolo
La Cassazione ha negato i trent'anni richiesti dall'ex terrorista italiano arrestato lo scorso gennaio dopo 37 anni di latitanza
MESSICO
11 ore
Scontro fra tre autobus, 13 morti
L'incidente è avvenuto su una strada che collega Città del Messico con Pachuca
FRANCIA
13 ore
Donna incinta uccisa dai cani
Il corpo della 30enne è stata rinvenuto sabato in un bosco nel nord della Francia. Aveva chiamato il marito per chiedere soccorso, ma l'uomo è arrivato troppo tardi
SVEZIA
14 ore
Assange, Stoccolma archivia le accuse di stupro
Gli elemente emersi nell'indagine preliminare sono risultati insufficienti. La decisione della magistratura svedese è suscettibile di ricorso
FRANCIA
17 ore
Niente posto in casa anziani per la suora con il velo
Secondo la commissione che attribuisce i posti, «per rispetto della laicità, qualsiasi segno ostentatorio di appartenenza a una comunità religiosa non può essere accettato»
AUSTRALIA
19 ore
Sydney avvolta dal fumo: la popolazione deve stare in casa
La cappa proviene dai diversi incendi che stanno colpendo l’Australia orientale. I livelli di inquinamento sono otto volte superiori agli standard
STATI UNITI
21 ore
Si fa avanti una vittima di Epstein: «Il principe Andrea deve testimoniare»
La donna accusa il defunto finanziere di «prolungata violenza sessuale». Il suo avvocato lancia un appello al terzogenito della regina Elisabetta: «Si incontri con l'Fbi e dica quello che sa»
FRANCIA
1 gior
Ponte crollato, trovata una seconda vittima
Si tratta dell'autista del Tir, troppo pesante, che sarebbe stato all'origine del crollo della struttura
GERMANIA
1 gior
Incentivi per l'elettromobilità: anche del 50%
Sono state formulate nuove misure dal governo di Angela Merkel
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile