Dal Mondo
24.07.02 - 16:490
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:47

COMO: Ecco l'intesa per il recupero del Chiostro di Sant'Abbondio

Sottoscritto oggi a Milano il protocollo per l’ultimazione del recupero della struttura destinata all'Università dell'Insubria

COMO - Siglato oggi a Milano, presso il Palazzo della Regione, l'accordo di programma relativo al recupero del chiostro di S.Abbondio a Como. Lo hanno sottoscritto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Ettore Adalberto Albertoni, il presidente della Provincia e il sindaco di Como, rispettivamente Leonardo Carioni e Stefano Bruni, oltre al Rettore dell'Università dell'Insubria, Renzo Dionigi ed al rettore vicario Giorgio Conetti. La Chiesa di Sant'Abbondio rappresenta uno dei maggiori documenti dell'arte romanica, fra i luoghi più ricchi di storia e di memorie per la comunità di Como. Il suo chiostro era in stato di abbandono e grave degrado. Diventa oggi concreta l'opportunità di legare il suo recupero alla destinazione del chiostro come sede della Facoltà di Giurisprudenza, permettendo una più ampia riqualificazione dell'intero comparto e rivitalizzando il suo legame morale e culturale con la città. L'Accordo di Programma coinvolge Regione Lombardia, Università dell'Insubria, Provincia e Comune di Como riguarda il terzo lotto di lavori che avranno un costo di 5.681.398,72 euro, ripartiti tra Regione Lombardia (2.970.000,00 euro) - che ha tra l'altro inserito l'intervento nel Piano infrastrutture del Documento di Programmazione Economica e Finanziaria Regionale, assegnandogli così una importanza strategica - e Provincia di Como (2.711.398,72 euro). "Questo Accordo - ha commentato il presidente Formigoni - ha un valore emblematico forte: esso prevede il recupero dell'eccellenza della nostra storia per metterla in connessione con le eccellenze del domani, con il mondo universitario e con i giovani che frequenteranno i corsi della facoltà di Giurisprudenza". "La Regione Lombardia - ha dichiarato l'assessore Albertoni - arriva puntuale all'incontro con l'università dell'Insubria e con i nuovi vertici del Comune e della Provincia di Como per la conclusione, attraverso questo accordo di programma, dell'annosa questione riguardante la sede della facoltà di giurisprudenza di Como". Positivo il commento del presidente della Provincia, Carioni: "Abbiamo chiuso questo accordo realizzato con lo spirito del 'fare insieme'. Regione Provincia e Comune hanno avviato oggi il primo passo di un cammino importante che vogliamo caratterizzi l'azione di governo degli enti territoriali, ora più che mai vicini alle esigenze dei cittadini". "E' un passaggio intermedio ma decisivo - ha detto il sindaco di Como - per avvicinare l'università al tessuto della città". "Abbiamo posto un punto conclusivo e ben fermo - ha evidenziato l'assessore regionale Albertoni - sapendo che per la fine del 2005 la più popolosa facoltà dell'università dell'Insubria avrà risolto in modo degno il fondamentale problema della sua sede". Gli interventi da realizzare comprendono "tutte le opere impiantistiche e di finitura, comprese quelle da realizzare nelle aree pertinenziali, necessarie all'insediamento e alla funzionalità in base alle esigenze universitarie". Il progetto prevede al piano terreno un'aula per circa 120 posti ed alcune sale da destinare agli assistenti ed alle associazioni studentesche oltre ai depositi per la biblioteca. Al primo piano saranno realizzati gli uffici per il pubblico, un'aula per le lauree, sala lettura, mentre al secondo troveranno spazio tre aule da 120 posti, sala computer e uffici di segreteria. Per quanto riguarda i tempi, la conclusione dei lavori è prevista per i primi mesi del 2006. Nel testo dell'Accordo si dà atto inoltre delle opere già completate o in fase di completamento, relative ai primi due lotti dei lavori, a carico del Comune di Como e dell'Università . Il Comune di Como ha, infatti, ultimato un primo lotto di lavori di risanamento strutturale (1.173.035,07 euro), sia in fondazione che in elevazione. Un secondo lotto di lavori di restauro statico ai vari piani, finanziato con 1.545.518,01 euro da parte dell'Università dell'Insubria, è in fase di completamento. Como è oggi sede di due qualificatissimi atenei: l'Insubria, con le Facoltà di Giurisprudenza e Scienze, e il Politecnico di Milano. La Regione guarda con grande interesse a questa innovativa presenza universitaria sul territorio comasco,in una logica di correlazione con i poli varesino, lecchese e del Canton Ticino. ''Ho dato priorità sin dalla stesura del Piano 2000-2005 - ha ricordato l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Ettore Adalberto Albertoni - al restauro e al recupero di Sant'Abbondio che, da patrimonio morale e artistico abbandonato e degradato, diventerà una sede accademica di alta cultura, ricerca e formazione nell'interesse della Comunità Comasca, componente essenziale della più vasta Comunità Lombarda''.(

di Bob Decker

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera alle sanzioni Usa. Ankara: «Neutralizzati quasi 600 terroristi curdi»

STATI UNITI
3 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
11 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
14 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
16 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
18 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
18 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
19 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
21 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
23 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile